Copyright 2012 Giovanni Parmeggiani 16 August 2012

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Μέγεθος: px
Εμφάνιση ξεκινά από τη σελίδα:

Download "Copyright 2012 Giovanni Parmeggiani 16 August 2012"

Transcript

1 Histos 6 (2012) SUI FONDAMENTI DELLA TESI ANTICA DELLA PATERNITÀ ANASSIMENEA DEL TRICARANO: MIMESI STILISTICA E ANALOGIE TRA I PROEMI STORIOGRAFICI DI ANASSIMENE DI LAMPSACO E DI TEOPOMPO DI CHIO (Ad Anaximenes, FGrHist 72 TT 6, 13; F 1) Abstract: An analysis of Pausanias (Anaximenes, T 6) suggests that the attribution of Trikaranos to Anaximenes was based on, or corroborated by, ancient comments on style. Anaximenes suspected authorship of Demosthenes oratio 11 (Anaxim., F 11a) and analogies between Theopompus and Anaximenes historiographical proems (Theopompus, F 25 ~ Anaxim., T 13; Theopomp., F 24 = Anaxim., F 1) were among the arguments that contributed to an understanding of Anaximenes as a skillful imitator of other writers style, particularly of Theopompus. This paper suggests that Anaximenes wrote his Philippika s proem revisiting some of the proemial themes of Theopompus Philippika, in order to engage in polemic with him; that the arguments for attributing the Trikaranos to Anaximenes are weak; and that new editions of Theopompus and Anaximenes fragments should each include the complete fragmentary evidence on Trikaranos. L a cattiva politica di Sparta egemone, nel primo ventennio del IV sec. a.c., finì per creare un vuoto di potere che nessun altra città greca seppe tempestivamente colmare. La vittoria di Tebe a Leuttra (371 a.c.) fu presto ritenuta da molti opera del caso, né Atene, per quanto risorta sui mari, si dimostrò capace di imporre un regime stabile e di superare i guasti dell impero di cui era stata artefice nel secolo precedente. Consapevole del travaglio di questa Grecia politicamente menomata e della delicatezza di questo scenario in effetti storico, l autore del perduto Tricarano, innanzi all evidenza dell affermazione definitiva della Macedonia e del triplice fallimento di Sparta, Atene e Tebe, attaccò tutte e tre queste città illustrandone le défaillances del presente e del passato. A giudicare da una traccia suggerita nell oratio 26 di Elio Aristide, 1 non si trattenne dal pungere Sparta, osservando come il suo insuccesso fosse dipeso dagli adikemata da essa perpetrati e dal misos conseguentemente suscitato tra i Greci; dal pungere Tebe, dicendo come i Greci sognassero una rioccupazione di Cadmea dopo la sua liberazione nel 378 a.c.; infine, stando alle allusioni di Sesto Giulio Africano Ringrazio il Prof. Guido Schepens (Università Cattolica di Lovanio) e il recensore anonimo della rivista per le utili osservazioni sul testo prima della pubblicazione. 1 Aristid. or (2.105 Keil) = Anaxim., FGrHist 72 F 21. Copyright 2012 Giovanni Parmeggiani 16 August 2012

2 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 215 nella Praeparatio Evangelica di Eusebio 2 e di Proclo Licio Diadoco nel Commentario al Timeo di Platone, 3 non si trattenne dal pungere gli Ateniesi, insinuando come fossero coloni originariamente venuti dall Egitto (proprio loro si osservi che sappiamo essere stati tradizionalmente così fieri della loro autoctonia 4 ). Una malizia, quest ultima, o come a detta di Proclo la definì il platonico Attico, un rovesciamento intenzionale di legami realmente esistiti con l Egitto qui infatti gli Ateniesi fondarono colonie dettato da baskania: Ἀττικὸς ὁ Πλατωνικὸς διὰ βασκανίαν φησὶ µεταποιῆσαι τὴν ἱστορίαν τὸν Θεόποµπον. 5 Il termine baskania riprende intenzionalmente la nomea di Teopompo di Chio baskanos, duro e inflessibile censore, 6 e contrassegna una critica che 2 3 Afric. apud Eus. PE (1.569 Dindorf) = Anaxim., FGrHist 72 F 20a. Procl. in Tim. 21e ( Diehl) = Anaxim., FGrHist 72 F 20b. 4 L intenzione di attaccare il mito dell autoctonia credo sia la chiave corretta per intendere la tesi dell autore del Tricarano circa le origini egiziane degli Ateniesi. Nella testimonianza di Proclo (loc. cit. n. supra) il platonico Attico (II sec. d.c.) indica in Teopompo di Chio l autore del Tricarano (vd. infra) e gli imputa in particolare il rovesciamento del rapporto d origine tra Sais, città del Delta del Nilo, e Atene: Teopompo nel Tricarano avrebbe insinuato che Sais fosse la metropoli e Atene la colonia, quando le cose sarebbero state esattamente al contrario (Atene madrepatria e Sais colonia). La questione sembrerebbe essere stata dibattuta ampiamente a partire dal IV sec. a.c.: se l autore del Tricarano sosteneva, come si è detto, l origine saitica di Atene, Callistene di Olinto invece (FGrHist 124 F 51) e l attidografo Fanodemo (FGrHist 325 F 25) sostenevano l origine ateniese di Sais; tra IV e III sec. a.c. Ecateo di Abdera, a quanto sembra, sostenne l origine egiziana di Atene (vd. Diod ). Vd. anche Philoch., FGrHist 328 F 93 (dove è difficile dire se fosse proprio Filocoro a contrapporre l origine ateniese di Cecrope ritenuta veritiera all origine egiziana (ὅτι Αἰγύπτιος ὢν τὰς δύο γλώσσας ἐπίστατο), oppure il testimone). Il problema della syngheneia attico-egiziana non fu certo minore, quanto meno a partire dagli ultimi anni sessanta del IV sec. a.c., in un ampio quadro di relazioni politiche che vide gli Egiziani richiedere l assistenza di Atene contro la Persia: vd. Mazzarino (1966) Sulla tematica vastissima dell autoctonia ateniese, basti il rinvio a Lape (2010) 17 sgg., con bibliografia. Sulle fonti coinvolte nel rapporto Sais- Atene, vd., oltre a Mazzarino (1966) 467 8, anche Prandi (1985) (con un opportuno cenno proprio al mito dell autoctonia ateniese come possibile bersaglio dell autore del Tricarano). 5 Procl. in Tim. 21e ( Diehl) = Anaxim., FGrHist 72 F 20b. La critica del platonico Attico a Teopompo va inserita, come è ovvio, nella cornice più ampia del contenzioso tra la scuola platonica e Teopompo, che fu critico di Platone. Vd. Theopomp., FGrHist 115 T 7, F a. 6 Vd. D.Hal. Pomp. 8 ( Usener Radermacher) = Theopomp., FGrHist 115 T

3 216 Giovanni Parmeggiani sembra quasi ritorcere contro gli Ateniesi le manipolazioni di cui Teopompo diceva capaci proprio gli Ateniesi quando si occupavano del passato. 7 Ovviamente non stiamo raccogliendo indizi sulla paternità teopompea del Tricarano; stiamo, semmai, registrando come idee maturate dagli antichi su certe caratteristiche e proprietà della scrittura di Teopompo contribuissero a consolidare l opinione di quanti ritenevano che il Tricarano fosse una sua opera. Qualcosa di simile, in questa sede, registreremo per Anassimene di Lampsaco, anch egli suggerito dagli antichi come possibile autore dello stesso scritto in luogo di Teopompo. Il Tricarano resta opera di autenticità dubbia. Sulla sua paternità teopompea o anassimenea i moderni si sono interrogati spesso, e continuano a interrogarsi senza giungere a conclusioni univoche. 8 Lo scritto recava originariamente il sigillo di Teopompo e dunque rientrava nel corpus teopompeo; Pausania però, in una notizia che ha vinto spesso il favore della critica, 9 ne rivendica la composizione proprio ad Anassimene ( (Anaxim., FGrHist 72 T 6)). Riesaminando la fondamentale testimonianza di Pausania, tenteremo di capire la natura delle argomentazioni favorevoli alla paternità di Anassimene, e vedremo come alla loro fondazione abbiano collaborato, accanto ad assunti filologici generali sulle caratteristiche e sulle proprietà della scrittura anassimenea, analogie effettivamente riscontrabili tra i proemi degli scritti storiografici anassimenei e teopompei. Nel corso di una dettagliata recensione della figura e dell opera di Anassimene ( ), 10 Pausania si sofferma sul problema della paternità del Tricarano disegnando uno scenario di conflitto tra Anassimene e Teopompo: φαίνεται δὲ καὶ ἄνδρα ὁ Ἀναξιµένης ἐχθρὸν οὐκ ἀµαθέστατα ἀλλὰ καὶ ἐπιφθονώτατα ἀµυνάµενος. ἐπεφύκει µὲν αὐτὸς σοφιστὴς καὶ σοφιστῶν λόγους µιµεῖσθαι ὡς δέ οἱ διαφορὰ ἐς Θεόποµπον ἐγεγόνει τὸν 7 Theon, Prog. 2 ( Spengel) = Theopomp., FGrHist 115 F Pochi i favorevoli alla paternità teopompea: Mazzarino (1966) Ben più numerosi i favorevoli alla paternità anassimenea (a partire dalla dichiarazione di Paus (Anaxim., FGrHist 72 T 6) che nel presente lavoro si prenderà in esame): Koch (1803) 30 1; Pflugk (1827) 44 7; Eyssonius Wichers (1829) 33 5; Geier (1844) 278; Creuzer (1845) 385; Müller (1841) lxxiv a b; Müller (1846) 34a 35a; Usener (1856) 10 1; Blass (1892) 380; Brzoska (1894) 2096; Reichmann (1895) 22, 36 41; Jacoby (1926b) 105; Berve (1926) 37; Laqueur (1934) 2186; Pédech (1989) 38 sgg.; Shrimpton (1991) 12 sgg. Cf. Meissner (1992) 159, 256 e 274. Non persuasi su Anassimene paiono invece Flower (1994) 21 3, e Chiron (2002) lxxxiv v. 9 Vd. n. supra. 10 Anaxim., FGrHist 72 T 6. Per un esame dell intera recensione di Pausania, vd. Parmeggiani (2009).

4 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 217 αµασιστράτου, γράφει βιβλίον ἐς Ἀθηναίους καὶ ἐπὶ Λακεδαιµονίοις ὁµοῦ καὶ Θηβαίοις συγγραφὴν λοίδορον. ὡς δὲ ἦν ἐς τὸ ἀκριβέστατον αὐτῶι µεµιµηµένα, ἐπιγράψας τοῦ Θεοπόµπου τὸ ὄνοµα τῶι βιβλίωι διέπεµπεν ἐς τὰς πόλεις καὶ αὐτός τε συγγεγραφὼς ἦν καὶ τὸ ἔχθος τὸ ἐς Θεόποµπον ἀνὰ πᾶσαν τὴν Ἑλλάδα ἐπηύξητο. 11 Il Tricarano, saggio spiccatamente polemico contro Atene, Sparta e Tebe (βιβλίον ἐς Ἀθηναίους καὶ ἐπὶ Λακεδαιµονίοις ὁµοῦ καὶ Θηβαίοις συγγραφὴν λοίδορον), sarebbe stato opera di Anassimene, il quale, venuto a contesa con Teopompo, l avrebbe pubblicato a nome del rivale (ἐπιγράψας τοῦ Θεοπόµπου τὸ ὄνοµα τῶι βιβλίωι) apposta per metterlo in cattiva luce e così vendicarsi. Pausania riporta la notizia con la serenità di chi è cosciente di non indulgere in pericolosi autoschediasmi: φαίνεται ὁ Ἀναξιµένης ἀµυνάµενος. Nella Periegesi il verbo φαίνεται oscilla tra i sensi di è evidente, si vede, è manifesto, quando è costruito con il participio, 12 e quello di sembra, quando è costruito con l infinito, 13 e poiché nel nostro testo φαίνεται è seguito dal participio ἀµυνάµενος, vi sono buone probabilità che il suo senso sia è evidente. 14 Cosa però ci chiediamo risulta evidente agli occhi di Pausania? Pausania ci sta segnalando quello che ritiene essere un dato di fatto, una verità fuori discussione, o sta semplicemente riportando un dato della tradizione che ritiene affidabile? Diamo uno sguardo al più ampio contesto di Paus Pausania avvia la sua discussione su Anassimene dicendo di riportare una complessa tradizione: Questo è quello che Anassimene ha lasciato in memoria, i.e. questo è quanto si dice che Anassimene abbia fatto (18.2: ὑπελίπετο δὲ Ἀναξιµένης τοσάδε ἐς µνήµην). Con queste parole Pausania introduce il noto aneddoto in cui si racconta la difesa, da parte di Anassimene, della città di 11 Paus = Anaxim., FGrHist 72 T 6. Cf. Suda, s.v. Ἀναξιµένης (α 1989) = Anaxim., FGrHist 72 T 6 + (testo praticamente identico a quello di Pausania). Jacoby ha isolato un breve inciso del passo qui riportato e lo ha pubblicato come Theopomp., FGrHist 115 T 10: ὡς δέ οἱ (sc. Ἀναξιµένει) διαφορὰ ἐς Θεόποµπον ἐγεγόνει τὸν αµασιστράτου. Si noti come Jacoby, nel redigere la testimonianza teopompea, abbia tagliato via ogni riferimento contestuale al Tricarano (da lui riconosciuto come opera anassimenea e non teopompea: n. 8 supra): una scelta a dir poco singolare, se si considera che la διαφορὰ ἐς Θεὸποµπον τὸν αµασιστράτου e la realizzazione anassimenea del Tricarano sono presentati da Pausania come due tempi inscindibili di una stessa tradizione (la prima spiega infatti la seconda). 12 E.g ; ; ; 6.7.4; ; E.g ; ; ; ; ; Riapprezzo una possibilità che avevo escluso in Parmeggiani (2009) 225.

5 218 Giovanni Parmeggiani Lampsaco dai propositi di vendetta di Alessandro (18.3 4). Dopo l aneddoto troviamo le parole φαίνεται δὲ καὶ (18.5), con cui Pausania introduce la storia dell inimicizia di Anassimene nei riguardi di Teopompo e della conseguente composizione del Tricarano (ibid.): è il nostro passo. La congiunzione καὶ vincola strettamente la storia sull origine anassimenea del Tricarano (18.5) alla precedente notizia della difesa di Lampsaco ad opera di Anassimene (18.3 4), al punto da far apparire entrambe parte di quanto si dice che Anassimene abbia fatto. 15 In altre parole per parafrasare l intero argomento di Pausania la tradizione vuole che Anassimene abbia salvato Lampsaco in tal modo e si sia vendicato di Teopompo in questo modo. Dunque, ad essere evidente (φαίνεται) non è la verità dell informazione riferita, ma la tradizione per come si presenta, che Pausania riporta in quanto tale. 16 Pausania non riporta l evidenza della verità fattuale, ma l evidenza di quanto si racconta su Anassimene. 17 Al tempo stesso però è altrettanto chiaro φαίνεται inquadra una tradizione che a Pausania doveva apparire abbastanza solida, credibile appunto, se non per gli argomenti su cui poggiava, almeno in ragione di quel certo consenso che essa evidentemente raccoglieva nella pubblica opinione. Teopompo e Anassimene furono entrambi storici e retori, frequentarono tutti e due la corte macedone 18 ed ebbero entrambi successo nelle ak- 15 Cf. al contrario Jacoby (1926a) 113, in cui l aneddoto di Lampsaco (18.3 4) è riportato in petit-druck, mentre la storia sul Tricarano (18.5) è riportata in corpo normale. La congiunzione καὶ non depone a favore di questo doppio trattamento. 16 Opportuna risulta, pertanto, la traduzione latina di Siebelis (1825) 83: Idem etiam Anaximenes inimicum suum non minus erudite, quam invidiose ultus dicitur. Cf. la traduzione per la Loeb di Jones (1933) 109: Anaximenes is also known to have retaliated on a personal enemy in a very clever but very ill-natured way. 17 Cf. anche Parmeggiani (2009) Trovo un possibile parallelo per quest uso di φαίνεται in Paus Pausania in principio riporta quel che la gente raccontava sul conto di una grotta rinvenibile all interno alla città di Pilo: si sarebbe trattato della stalla di Nestore e, prima di lui, di Neleo (36.2 3: καὶ σπήλαιόν ἐστιν ἐντὸς τῆς πόλεως βοῦς δὲ ἐνταῦθα τὰς Νέστορος καὶ ἔτι πρότερον Νηλέως φασὶν αὐλίζεσθαι). Poi vincola la tradizione relativa al desiderio di Neleo di essere proprietario di buoi a quella relativa al desiderio di Euristeo di possedere i buoi di Gerione (36.3). A questo punto Pausania dice (36.4): φαίνεται δὲ καὶ Ἔρυξ τότε ἐν Σικελίαι δυναστεύων δριµὺν οὕτως ἔχων ἐς τὰς βοῦς τὰς ἐξ Ἐρυθείας ἔρωτα, ὥστε καὶ ἐπάλαισε πρὸς τὸν Ἡρακλέα ἆθλα ἐπὶ τῆι πάληι καταθέµενος τάς τε βοῦς ταύτας καὶ ἀρχὴν τὴν ἑαυτοῦ. Come si vede, Pausania non sta raccontando quel che considera essere vero, ma quel che la tradizione dice. 18 Teopompo compose le Filippiche sulla base della conoscenza diretta di Filippo II e della sua corte (per le testimonianze vd. Flower (1994) 17 sgg.; in particolare sul valore dell homilia con i primi del tempo come fondamento della ricerca storica teopompea, vd. FGrHist 115 T 20a). Di Anassimene si ricordano i contatti diretti con Filippo II (FGrHist 72

6 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 219 roaseis (letture e discorsi pubblici). 19 Perciò potrebbero essere stati realmente rivali. Tuttavia, non conosciamo aneddoti particolari che sostanzino biograficamente un eventuale torto subìto da Anassimene e motivino, pertanto, la pubblicazione del Tricarano come una vendetta, come vorrebbe Pausania utilizzando il verbo ἀµυνάµενος. Anzi, ben lungi dall illustrare le ragioni del contrasto con Teopompo (διαφορὰ ἐς Θεόποµπον τὸν αµασιστράτου), Pausania spiega la realizzazione anassimenea del Tricarano insistendo invece sulle capacità stilistiche di Anassimene, su certe caratteristiche della sua scrittura (ἐπεφύκει µὲν αὐτὸς σοφιστὴς καὶ σοφιστῶν λόγους µιµεῖσθαι ὡς δὲ ἦν ἐς τὸ ἀκριβέστατον αὐτῶι µεµιµηµένα ). Evidentemente il sospetto della paternità anassimenea del Tricarano era venuto a costituirsi principalmente su base filologica, 20 e ancora, sulla scorta probabilmente di osservazioni e argomenti formulati in un tempo non troppo lontano da quello di Pausania: dal fatto che Flavio Giuseppe, nel I sec. d.c., neghi la paternità teopompea del Tricarano 21 ed Elio Aristide, nel II sec. d.c., sia alquanto reticente sull identità del suo autore, 22 intendiamo, da una parte, che i dubbi sulla paternità teopompea dell opera presero consistenza nel I sec. d.c. e, dall altra, che non vennero presentati dati schiaccianti in TT 6, 7 [?]) e con Alessandro (FGrHist 72 TT 1, 6, 8, 8 +, 9a b, 27), del quale addirittura sarebbe stato, secondo alcune fonti, maestro di retorica (FGrHist 72 TT 1, 8, 8 + ; Val. Max. 7.3 ext. 4). 19 Teopompo si vantava esplicitamente dei propri successi pubblici: vd. FGrHist 115 F 25 (testo greco citato infra). Memoria delle performances pubbliche di Anassimene è in una cospicua serie di testimonianze jacobiane: vd. FGrHist 72 TT 6, 10, 11, 12, 25. Si noti che nei passi in cui resta traccia di dichiarazioni di Teopompo (Theopomp., F 25) si fa menzione di concorrenti come Isocrate, Teodette e Naucrate, ma non di Anassimene. 20 Nel senso che la filologia o è stata interamente all origine dell aneddoto biografico riportato da Pausania, o è venuta a sostegno dell aneddoto già esistente (fin dall epoca del primo ellenismo?), rendendolo più credibile alla pubblica opinione. Vd. infra. 21 Jos. Ap (testo non pubblicato da Jacoby): ὁ δὲ τὸν Τριπολιτικὸν γράψας (οὐ γὰρ δὴ Θεόποµπός ἐστιν, ὥς τινες οἴονται). Si noti la sicurezza di Flavio Giuseppe (οὐ γὰρ δὴ Θεόποµπός ἐστιν), il suo cenno ad un effettiva mancanza di consenso sull argomento (ὥς τινες οἴονται), ma anche il suo silenzio su Anassimene come possibile autore dell opera. Purtroppo Flavio Giuseppe non dichiara le ragioni della sua posizione, ma è chiaro che alle sue spalle ci sono analisi più antiche. 22 Aristid. or (2.105 Keil) = Anaxim., FGrHist 72 F 21: ὁ θαυµαστὸς ἐκεῖνος ὁ τὸν Τρικάρανον ποιήσας. Mi chiedo se il verbo ποιεῖν non abbia qui il senso di fabbricare. Il che sottenderebbe un ammiccamento, da parte di Elio Aristide, alla tradizione che presentava il Tricarano come opera di un malevolo avversario di Teopompo. Vd. anche n. infra.

7 220 Giovanni Parmeggiani favore della paternità anassimenea. 23 Quanto osserviamo spiega perché autori tardi come Africano (III sec. d.c.), Proclo (V sec. d.c.) e Sincello (VIII IX sec. d.c.) attribuiscano, apparentemente senza esitazioni, il Tricarano a Teopompo e non ad Anassimene: 24 il Tricarano non abbandonò il corpus delle opere teopompee né entrò mai, nemmeno cursoriamente, nel corpus delle opere anassimenee. Dunque, o l analisi stilistica fondò la tradizione su Anassimene autore del Tricarano (una tradizione che poteva ben fiorire sul terreno della rivalità reale tra Anassimene e Teopompo), o la rivalità reale tra Anassimene e Teopompo fondò speculazioni biografiche come questa della composizione anassimenea del Tricarano, che l analisi stilistica poi, in un secondo momento, contribuì a rafforzare e ad accreditare in maniera però non decisiva. Quale delle due possibilità si preferisca, è comunque chiaro che la filologia antica ha giocato un ruolo. Posto che l attribuzione ad Anassimene venne o avanzata o rafforzata su basi filologiche, e appurato che queste basi furono storicamente insufficienti a rimuovere l opera dal corpus di Teopompo, interroghiamoci ora sugli argomenti. Un argomento sembra desumibile dalle parole stesse di Pausania: ἐπεφύκει µὲν αὐτὸς σοφιστὴς καὶ σοφιστῶν λόγους µιµεῖσθαι ὡς δὲ ἦν ἐς τὸ ἀκριβέστατον αὐτῶι µεµιµηµένα Anassimene era nato sophistes e sapeva imitare discorsi di altri sophistai con estrema cura, fin nei minimi dettagli (come avrebbe fatto appunto con lo stile di Teopompo, componendo il Tricarano). Accanto al prezioso verbo ἐπεφύκει, che parrebbe circoscrivere la prima formazione di Anassimene scrittore al contesto retorico quasi a sottendere che Anassimene si occupò di storiografia solo in un secondo momento della sua attività si presenta il dettaglio altrettanto prezioso di 23 E forse indicativo che Luciano, anch egli del II sec. d.c. e quindi all incirca dello stesso tempo di Pausania, continui ad ascrivere l opera a Teopompo (Pseudol. 29, testo non pubblicato da Jacoby). Altrettanto indicativo, però, è che lo stesso autore in Herod. 3 (Anaxim., FGrHist 72 T 10) parli di un altrimenti ignoto Ἀναξιµένης ὁ Χῖος, risultante dall unione del nome di Anassimene con l etnico di Teopompo: un caso? La critica ha pensato a una sincope del testo di Luciano (Ἀναξιµένης <ὁ Λαµψακηνὸς καὶ Θεόποµπος> ὁ Χῖος: Jacoby (1926a) 114 apparato; altri suggerimenti registrati in Parmeggiani (2009) 231 n. 41), ma potrebbe in effetti trattarsi di un divertito ammiccamento alla voce che faceva di Anassimene l autore del Tricarano divulgato a nome di Teopompo (vd. Schneider (2001)), oppure si può supporre di un ammiccamento a certe abilità mimetiche di Anassimene storico rispetto a Teopompo storico, su cui vd. infra. 24 Vd. Afric. apud Euseb. PE (1.569 Dindorf) = Anaxim., FGrHist 72 F 20a: ἐν τῶι Τρικαράνωι Θεόποµπος; Procl. in Tim. 21e ( Diehl) = Anaxim., FGrHist 72 F 20b; Syncell. Ecl. chron. 121 ( Mosshammer, testo non pubblicato da Jacoby). Tutti e tre i testi sono relativi alla posizione del Tricarano sul rapporto di parentela tra Egiziani e Ateniesi, su cui vd. supra con n. 4.

8 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 221 un abilità di mimesi stilistica così precisa (ἐς τὸ ἀκριβέστατον) da risultare fuori dal comune. E questo è un particolare che la filologia antica non avrebbe potuto notare, se 1) non ci fossero già stati casi conclamati di imitazione di testi altrui nel corpus delle opere anassimenee, e 2) se non si fossero già registrate tangenze stilistiche tra le opere comprese nel corpus di Anassimene e le opere comprese nel corpus di Teopompo: per essere sospettato di un autore diverso da Teopompo, il Tricarano doveva presentare qualche anomalia particolare rispetto allo stile teopompeo, ma perché il Tricarano fosse sospettato di Anassimene, non bastava il presupposto di un abilità mimetica generica da parte di Anassimene: serviva che questa abilità stilistica si fosse manifestata specificamente rispetto a Teopompo, e fosse già stata notata, ovviamente, rispetto ad opere diverse dal Tricarano. Per via eccezionale il primo dei due punti può essere documentato. Dal Commentario a Demostene di Didimo sappiamo che nel libro 7 delle Filippiche di Anassimene compariva un discorso quasi identico all oratio 11 del corpus di Demostene (un orazione in cui alcuni avrebbero notato anche anomalie rispetto al lessico tipico demosteniano); su questa base ci informa Didimo (I sec. a.c. I sec. d.c.) la filologia aveva pensato che l oratio 11 fosse stata composta da Anassimene e fosse dunque spuria. 25 Ecco un caso eclatante di σοφιστῶν λόγους µιµεῖσθαι ἐς τὸ ἀκριβέστατον, i.e. di imitazione fedele di stile altrui rilevato entro il corpus anassimeneo. Il secondo dei due punti risulta, allo stato attuale della documentazione, molto più difficile da approfondire. Didimo, Arpocrazione e Ateneo qualche volta menzionano Teopompo ed Anassimene insieme, rilevando talora divergenze, talaltra identità di contenuto tra i rispettivi resoconti; 26 ciò però non dovrebbe destare meraviglia, se si considera che, essendo stati Teopompo e Anassimene autori entrambi di Filippiche, riferimenti a stessi personaggi, a stessi luoghi e stesse vicende erano inevitabili. Vale la pena invece di osservare come l approccio di Anassimene, in luoghi cruciali della sua opera, potessero istintivamente ricordare al lettore analoghi approcci tenuti da Teopompo: certe analogie vedremo potevano ben configurare la tesi di una imitazione dello stile di Teopompo da parte di Anassimene. 25 Così Did. in D : ὑπ[ο]τοπήσειε δ ἄν τις οὐκ ἀπὸ σκοποῦ συµ[π]εφωρῆσθαι τὸ λογίδιον (or. 11) ἔκ τινων ηµοσθένους πραγµατ<ει>ῶʖν ἐπισυντεθέν. κ(αὶ) (εἰσὶν) οἵ φασιν Ἀναξιµ(έν)ους (εἶναι) τοῦ Λαµψακηνοῦ τὴν συ[µ]βουλήν, [ ] δ[.] ἐν τῆι ἑβδόµηι τῶ[ν Φιλιππ]ικ(ῶν), ην ὀλίγου δεῖν γρ[ά]µµασιν α[ὐτοῖς ἐ]ντετ[ά]χθ[αι]. ἔνιοι δ(ὲ) [..]νʖοʖµʖ[..]φοʖ[ ]κωτερωʖ[.] ἡρµήνευσαν, καθά[πε]ρʖ τὸ ὀρρωδεῖν ἥκιστα εµο[σθ]ενικὸʖν ὂν κ(αὶ) εἴ τινα ἄλ[λ]αʖ ὅµοια τούτω[ι]. Si riporta qui il testo di Harding (2006) 80 e 82, diverso da quello pubblicato da Jacoby nei Fragmente (FGrHist 72 F 11a). 26 Vd. Anaxim., FGrHist 72 FF 2, 7, 12, 17, 18, 27.

9 222 Giovanni Parmeggiani Dionigi di Alicarnasso, passando in rassegna nell Iseo le eccellenze stilistiche della retorica greca, formula sulla scrittura di Anassimene il seguente giudizio: Ἀναξιµένην δὲ τὸν Λαµψακηνὸν ἐν ἁπάσαις µὲν ταῖς ἰδέαις τῶν λόγων τετράγωνόν τινα εἶναι βουλόµενον καὶ γὰρ ἱστορίας γέγραφε καὶ περὶ τοῦ ποιητοῦ συντάξεις καταλέλοιπε καὶ τέχνας ἐξενήνοχεν, ἧπται δὲ καὶ συµβουλευτικῶν καὶ δικανικῶν ἀγώνων, οὐ µέντοι τέλειόν γε ἐν οὐδε- µιᾶι τούτων τῶν ἰδεῶν, ἀλλ ἀσθενῆ καὶ ἀπίθανον ὄντα 27 Jacoby ha pubblicato il passo in questione tra i testimonia di Anassimene (T 13). Eppure qui ci sono gli estremi per sospettare che ci venga segnalato qualcosa che fu Anassimene stesso a dire. 28 Le parole ἐν ἁπάσαις µὲν ταῖς ἰδέαις τῶν λόγων τετράγωνόν τινα εἶναι βουλόµενον ascrivono chiaramente ad Anassimene una dichiarazione di completezza e competenza nei diversi generi letterari così enfatica da sembrare un autoencomio una dichiarazione che Dionigi poi smonta, non senza malizia, giudicando imperfetta la scrittura anassimenea su tutti i fronti (οὐ µέντοι τέλειόν γε ἐν οὐδεµιᾶι τούτων τῶν ἰδεῶν). Sarebbe logico supporre che Anassimene sottolineasse esplicitamente la sua versatilità di autore di storia e di retorica e la sua competenza in ogni genere di scrittura in sede proemiale, e come è ovvio in un opera della piena maturità. Ora, se si pensa all ἐπεφύκει di Pausania (T 6), è logico sospettare che il luogo dell autoencomio di Anassimene fosse il proemio di un opera di storia. Anassimene dunque si vantava di essere un poligrafo. Ebbene, sappiamo da Fozio che Teopompo espresse lo stesso vanto, in modo particolarmente esplicito e perciò urtante, proprio nel proemio di un opera storica della piena maturità, le Filippiche: συνακµάσαι δὲ λέγει αὐτὸς [sc. Teopompo] ἑαυτὸν Ἰσοκράτει τε τῶι Ἀθηναίωι καὶ Θεοδέκτηι τῶι Φασηλίτηι καὶ Ναυκράτει τῶι Ἐρυθραίωι, καὶ τούτους ἅµα αὐτῶι τὰ πρωτεῖα τῆς ἐν λόγοις παιδείας ἔχειν ἐν τοῖς Ἕλλησιν. ἀλλὰ Ἰσοκράτην µὲν δι ἀπορίαν βίου καὶ Θεοδέκτην µισθοῦ λόγους γράφειν καὶ σοφιστεύειν, ἐκπαιδεύοντας τοὺς νέους κἀκεῖθεν καρπουµένους τὰς ὠφελείας αὐτὸν δὲ καὶ Ναυκράτην αὐτάρκως ἔχοντας ἐν τούτοις ἀεὶ τὴν διατριβὴν ἐν τῶι φιλοσοφεῖν καὶ φιλοµαθεῖν D.Hal. Is. 19 (1.122 Usener Radermacher) = Anaxim., FGrHist 72 T 13. T 13 contiene, dunque, elementi che ne qualificherebbero l assegnazione ai frammenti (F). Altrove ho già osservato come la distinzione jacobiana tra testimonianze (T) e frammenti (F) sia discutibile in linea di principio ed equivoca di fatto: vd. Parmeggiani (2011) 27 sgg.

10 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 223 ποιεῖσθαι καὶ ὡς οὐκ ἂν εἴη αὐτῶι παράλογον ἀντιποιουµένωι τῶν πρωτείων, οὐκ ἐλαττόνων µὲν ἢ δισµυρίων ἐπῶν τοὺς ἐπιδεικτικοὺς τῶν λόγων συγγραψαµένωι, πλείους δὲ ἢ ιεj µυριάδας, ἐν οἷς τάς τε τῶν Ἑλλήνων καὶ βαρβάρων πράξεις µέχρι νῦν ἀπαγγελλοµένας ἐστὶ λαβεῖν. ἔτι δὲ καὶ διότι οὐδείς ἐστι τόπος κοινός τῶν Ἑλλήνων οὐδὲ πόλις ἀξιόχρεως, εἰς οὓς αὐτός οὐκ ἐπιδηµῶν καὶ τὰς τῶν λόγων ἐπιδείξεις ποιούµενος οὐχὶ µέγα κλέος καὶ ὑπόµνηµα τῆς ἐν λόγοις αὐτοῦ κατέλιπεν ἀρετῆς. ταῦτα αὐτὸς περὶ αὑτοῦ λέγων, τοὺς ἐν τοῖς ἔµπροσθεν χρόνοις ἔχοντας ἐν λόγοις τὸ πρωτεύειν πολὺ καταδεεστέρους ἀποφαίνεται τῶν καθ ἑαυτὸν οὐδὲ τῆς δευτέρας τάξεως ἀξιουµένων. καὶ τοῦτο δῆλον εἶναί φησι καὶ ἐξ αὐτῶν τῶν παρ ἑκατέροις ἐκπεπονηµένων καὶ κατειληµµένων λόγων πολλὴν γὰρ τὴν τοιαύτην παίδευσιν ἐπίδοσιν λαβεῖν κατὰ τὴν αὑτοῦ ἡλικίαν. 29 L analogia con Anassimene non potrebbe essere più chiara. Non saremmo sorpresi, anzi, se dovessimo scoprire che pure Anassimene si vantava di essersi guadagnato grande fama (µέγα κλέος) e di aver lasciato traccia della propria grandezza di scrittore nelle principali città greche (καὶ ὑπόµνηµα τῆς ἐν λόγοις ἀρετῆς), se si considera la ricca aneddotica sulle letture pubbliche anassimenee 30 e la memoria che, testimone Pausania (T 6), Anassimene avrebbe poi lasciato di sé ad Olimpia. 31 Veniamo ora ad un secondo passo. Dionigi di Alicarnasso, nel proemio generale delle Antichità Romane, chiama in causa insieme Teopompo e Anassimene per qualcosa che entrambi avrebbero fatto in sede proemiale nelle rispettive opere storiche: τοὺς εἰωθότας ἀποδίδοσθαι τοῖς προοιµίοις τῶν ἱστοριῶν λόγους ἥκιστα βουλόµενος ἀναγκάζοµαι περὶ ἐµαυτοῦ προειπεῖν, οὔτ ἐν τοῖς ἰδίοις µέλλων πλεονάζειν ἐπαίνοις οὔτε διαβολὰς καθ ἑτέρων ἐγνωκὼς ποιεῖσθαι συγγραφέων, ὥσπερ Ἀναξιµένης καὶ Θεόποµπος [115 F 24] ἐν τοῖς προοιµίοις τῶν ἱστοριῶν ἐποίησαν Phot. Bibl. 176, 120b 121a ( Henry) = Theopomp., FGrHist 115 F 25. Sul passo di Fozio, che come si è detto tiene memoria con ogni probabilità di contenuti del proemio generale delle Filippiche, vd. Vattuone (1997) Vd. supra n Vd. Paus = Anaxim., FGrHist 72 T D.Hal. A.R = Anaxim., FGrHist 72 F 1 = Theopomp., FGrHist 115 F 24. Sul passo in margine al proemio generale delle Filippiche teopompee, vd. Vattuone (1997) 87 8.

11 224 Giovanni Parmeggiani Una prima analogia tra Anassimene e Teopompo, secondo Dionigi, consisterebbe proprio nella tendenza di entrambi all autoencomio: le espressioni περὶ ἐµαυτοῦ προειπεῖν ed ἐν τοῖς ἰδίοις πλεονάζειν ἐπαίνοις sono un chiaro rinvio a quanto sappiamo detto su Anassimene da Dionigi nell Iseo (Anaxim., T 13) e su Teopompo da Fozio nella Biblioteca (Theopomp., F 25). A questa analogia se ne aggiunge poi una seconda: come leggiamo in Dionigi, διαβολὰς ποιεῖσθαι καθ ἑτέρων συγγραφέων, Anassimene e Teopompo mossero entrambi attacchi ad altri storici. Ecco due facce l autoencomio e la polemica di una stessa medaglia proemiale. La critica di Dionigi nelle Antichità Romane (Anaxim., F 1) ci suggerisce che l autoencomio anassimeneo di cui resta traccia nell Iseo (Anaxim., T 13) figurasse effettivamente nel proemio di un opera storica. Potremmo forse spingerci oltre, immaginando che il proemio in questione fosse quello delle Filippiche anassimenee, e supporre così un campo di analogie tra il proemio delle Filippiche di Teopompo e il proemio delle Filippiche di Anassimene, che dunque, considerate nel loro complesso, ci apparirebbero quasi come una reazione o una risposta polemica di Anassimene alle Filippiche di Teopompo: Anassimene, anzi, avrebbe insistito nel proemio intenzionalmente sui temi già teopompei della flessibilità della scrittura e della competenza in ogni genere letterario appositamente per presentarsi ai suoi lettori non meno autorevole del predecessore. Non è forse questa una buona premessa per intendere a pieno il senso della διαφορὰ ἐς Θεόποµπον τὸν αµασιστράτου che in Pausania (T 6) è il presupposto per attribuire ad Anassimene la composizione del Tricarano? 33 Messa da parte ogni possibile ipotesi, siamo riusciti a rintracciare analogie concrete tra Anassimene e Teopompo, sufficienti a farci capire perché Anassimene potesse essere recepito come un autore capace di imitare nei dettagli Teopompo. Giacché lo stile del Tricarano restava fondamentalmente teopompeo, i filologi che supposero l autenticità anassimenea dell opera 33 Con questo non intendo dire che la composizione delle Filippiche anassimenee fosse interamente strumentale alla polemica con Teopompo, né che le autoencomiastiche dichiarazioni proemiali di Anassimene fossero fini a se stesse. E molto probabile che Teopompo rappresentasse, per Anassimene, un ineludibile termine di confronto: Anassimene potrebbe aver composto un opera le Filippiche appunto in cui la materia teopompea era ritrattata e l interpretazione dello stesso tempo storico (gli anni di Filippo II) ridiscussa. Si noti l appunto di Jacoby (1926b) 107 a margine di Anaxim., FGrHist 72 F 1: A(naximenes) hat vielleicht gerade gegen Theopompos polemisiert (T 6 5). doch s(ehe) auch 115 F 25. Se, come si suggerisce nella più recente sintesi sull argomento (Flower (1994) 32 6), le Filippiche di Teopompo furono pubblicate probabilmente dopo la morte di Filippo II (336 a.c.) e prima dell esilio di Teopompo (323/2 a.c.), per le Filippiche anassimenee dovremmo ipotizzare un epoca in ogni caso successiva alla morte di Alessandro. Purtroppo i frammenti anassimenei non ci danno chiare indicazioni su questo punto.

12 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 225 dovettero ricorrere, per elaborare la propria tesi, a precedenti tesi che suffragassero l abilità eccezionale di Anassimene nell imitazione dello stile altrui (cf. F 11a, a margine dell oratio 11 del corpus di Demostene) e ad analogie come queste, che abbiamo individuato adesso, tra i proemi delle opere storiche di Anassimene e di Teopompo. Argomentazioni insufficienti, per gli antichi come per noi, perché il Tricarano fosse riconosciuto con la massima sicurezza anassimeneo e fosse escluso in via definitiva dal corpus delle opere di Teopompo. Il quadro complessivo resta lacunoso e certi limiti impongono, come è ovvio, cautela: non possiamo pretendere di aver individuato tutti gli argomenti serviti alla filologia antica per indicare in Anassimene l autore del Tricarano. Eppure, dall esame dell informazione disponibile risulta che i fondamenti dell attribuzione del Tricarano ad Anassimene sono deboli. Questo non è senza conseguenze per chi si proponga di aggiornare la raccolta jacobiana dei frammenti di Anassimene e di Teopompo. Felix Jacoby, ritenendo con sicurezza certo eccessiva che il Tricarano fosse opera anassimenea, ha scelto di includere i testi ad esso relativi nell edizione di Anassimene (FGrHist 72, vol. II A) e di escluderli dall edizione di Teopompo (FGrHist 115, vol. II B). Poiché questa sicurezza non l abbiamo più, tutti i testi sul Tricarano vanno restituiti a Teopompo e integrati nella sua edizione. 34 Per Anassimene, d altra parte, potrebbe essere utile fare lo stesso, poiché per quanto fragili ci appaiano ora i fondamenti della tesi antica che faceva del Tricarano una sua opera, è dalla considerazione unitaria dei testi sul Tricarano che emergono, come abbiamo visto, particolari tutt altro che irrilevanti sulla ricezione di Anassimene e della sua scrittura. 35 Università di Ferrara GIOVANNI PARMEGGIANI 34 In una completezza vorrei osservare superiore all edizione jacobiana, in cui non sembra darsi il dovuto spazio ad alcuni passi (quand anche noti) della tradizione relativa al Tricarano: vd. ad esempio i loci di Flavio Giuseppe, Luciano (entrambi menzionati in Jacoby (1926b) 105, a margine di Anaxim., FGrHist 72 T 6) e Sincello, ricordati supra alle nn. 21, 23 e E attualmente in preparazione una nuova edizione dei frammenti di Anassimene, a mia cura, entro il progetto dei Frammenti degli Storici Greci (FStGr) coordinato dal Prof. Eugenio Lanzillotta (Università di Roma Tor Vergata).

13 226 Giovanni Parmeggiani BIBLIOGRAFIA Berve, H. (1926) Das Alexanderreich auf prosopographischer Grundlage, II: Prosopographie (München). Blass, F. (1892) Die attische Beredsamkeit, II: Isokrates und Isaios 2 (Leipzig). Brzoska, J. (1894) Anaximenes (3), RE 1.2: Chiron, P. (2002) Pseudo-Aristote: Rhétorique à Alexandre (Paris). Creuzer, F. (1845) Die historische Kunst der Griechen in ihrer Entstehung und Fortbildung. Zweite verbesserte und vermehrte Ausgabe besorgt von J. Kayser (Leipzig Darmstadt). Eyssonius Wichers, R. H. (1829) Theopompi Chii fragmenta (Lugduni Batavorum). Flower, M. A. (1994) Theopompus of Chios. History and Rhetoric in the Fourth Century BC (Oxford). Geier, R. (1844) Alexandri Magni historiarum scriptores aetate suppares (Lipsiae). Harding, P. (2006) Didymos, On Demosthenes: Introduction, Text, Translation and Commentary (Oxford). Jacoby, F. (1926a) Die Fragmente der griechischen Historiker, II A, Text (Berlin). (1926b) Die Fragmente der griechischen Historiker, II C, Kommentar (Berlin). Jones, W. H. S. (1933) Pausanias: Description of Greece, III, Books VI VIII (I XXI) (London Cambridge Mass.). Koch, F. (1803) Prolegomena ad Theopompum Chium (Sedini). Lape, S. (2010) Race and Citizen Identity in the Classical Athenian Democracy (Cambridge). Laqueur, R. (1934) Theopompos (9), RE 5A.2: Mazzarino, S. (1966) Il pensiero storico classico, I (Bari). Meissner, B. (1992) Historiker zwischen Polis und Königshof: Studien zur Stellung der Geschichtsschreiber in der griechischen Gesellschaft in spätklassischer und frühhellenistischer Zeit (Göttingen). Müller, C. (1841) Fragmenta Historicorum Graecorum, I (Parisiis). (1846) Fragmenta scriptorum de rebus Alexandri Magni, Pseudo-Callisthenes, Itinerarium Alexandri (Parisiis). Parmeggiani, G. (2009) Anassimene ritrovato da Pausania (FGrHist 72 T 6), in E. Lanzillotta, V. Costa e G. Ottone, edd., Tradizione e trasmissione degli storici greci frammentari: In ricordo di Silvio Accame. Atti del II Workshop internazionale (Roma, febbraio 2006) (Tivoli) (2011) Eforo di Cuma. Studi di storiografia greca (Bologna). Pédech, P. (1989) Trois historiens méconnus: Théopompe, Duris, Phylarque (Paris). Pflugk, J. (1827) De Theopompi Chii vita et scriptis (Berolini). Prandi, L. (1985) Callistene di Olinto: uno storico tra Aristotele e i re macedoni (Milano).

14 Sui fondamenti della paternità anassimenea del Tricarano 227 Reichmann, G. (1895) De Anaximenis Lampsaceni vita et scriptis (Berolini). Schneider, W. J. (2001) Ein der Heimat verwiesener Autor. Anaximenes von Lampsakos bei Lukian, Herod. 3, Arctos 35: Shrimpton, G. S. (1991) Theopompus the Historian (Montreal Kingston London Buffalo). Siebelis, C. G. (1825) Pausaniae Greciae Descriptio, III (Lipsiae). Usener, H. (1856) Quaestiones anaximeneae (Gottingae). Vattuone, R. (1997) Una testimonianza dimenticata di Teopompo (Phot., Bibl., 176, P. 121 A, 30 34): Note sul proemio dei Philippika, in L. Criscuolo, G. Geraci e C. Salvaterra, edd., Simblos 2 (Bologna)

Integrali doppi: esercizi svolti

Integrali doppi: esercizi svolti Integrali doppi: esercizi svolti Gli esercizi contrassegnati con il simbolo * presentano un grado di difficoltà maggiore. Esercizio. Calcolare i seguenti integrali doppi sugli insiemi specificati: a) +

Διαβάστε περισσότερα

Un calcolo deduttivo per la teoria ingenua degli insiemi. Giuseppe Rosolini da un università ligure

Un calcolo deduttivo per la teoria ingenua degli insiemi. Giuseppe Rosolini da un università ligure Un calcolo deduttivo per la teoria ingenua degli insiemi Giuseppe Rosolini da un università ligure Non è quella in La teoria ingenua degli insiemi Ma è questa: La teoria ingenua degli insiemi { < 3} è

Διαβάστε περισσότερα

TRIGONOMETRIA: ANGOLI ASSOCIATI

TRIGONOMETRIA: ANGOLI ASSOCIATI FACOLTÀ DI INGEGNERIA CORSO DI AZZERAMENTO - MATEMATICA ANNO ACCADEMICO 010-011 ESERCIZI DI TRIGONOMETRIA: ANGOLI ASSOCIATI Esercizio 1: Fissata in un piano cartesiano ortogonale xoy una circonferenza

Διαβάστε περισσότερα

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Διαβάστε περισσότερα

CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.)

CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) Consigliamo di configurare ed utilizzare la casella di posta elettronica certificata tramite il webmail dedicato fornito dal gestore

Διαβάστε περισσότερα

άπο πρώτη ς Οκτωβρίου 18 3"] μέ/ρι τοΰ Πάσ/α 1838 τυροωμιάσατ ο Π 1 Ν Α S Τ Ω Ν Ε Ν Τ Ω Ι Β. Ο Θ Ω Ν Ε Ι Ω Ι Π Α Ν Ε Π Ι Σ Ί Ή Μ Ε Ι Ω Ι

άπο πρώτη ς Οκτωβρίου 18 3] μέ/ρι τοΰ Πάσ/α 1838 τυροωμιάσατ ο Π 1 Ν Α S Τ Ω Ν Ε Ν Τ Ω Ι Β. Ο Θ Ω Ν Ε Ι Ω Ι Π Α Ν Ε Π Ι Σ Ί Ή Μ Ε Ι Ω Ι Π 1 Ν Α S Τ Ω Ν Ε Ν Τ Ω Ι Β. Ο Θ Ω Ν Ε Ι Ω Ι Π Α Ν Ε Π Ι Σ Ί Ή Μ Ε Ι Ω Ι ΚΑΤΑ ΤΗΝ ΧΕΙ Μ Ε Ρ IN Η Ν Ε Ξ AM ΗΝ IΑΝ άπο πρώτη ς Οκτωβρίου 18 3"] μέ/ρι τοΰ Πάσ/α 1838 Π Α Ρ Α Δ Ο Θ Η Σ Ο Μ Ε Ν Ω Ν ΜΑΘΗΜΑΤΩΝ.

Διαβάστε περισσότερα

ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΤΕΧΝΙΚΑ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ

ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΤΕΧΝΙΚΑ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ ΤΕΧΝΙΚΑ Οι Εκδόσεις Δίσιγμα ξεκίνησαν την πορεία τους στο χώρο των ελληνικών εκδόσεων τον Σεπτέμβριο του 2009 με κυρίαρχο οδηγό

Διαβάστε περισσότερα

LIVELLO A1 & A2 (secondo il Consiglio d Europa)

LIVELLO A1 & A2 (secondo il Consiglio d Europa) ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΕΘΝΙΚΗΣ ΠΑΙ ΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ Ministero Greco della Pubblica Istruzione e degli Affari Religiosi Certificazione di Lingua Italiana LIVELLO A1 & A2 (secondo

Διαβάστε περισσότερα

Η ΠΑΡΟΥΣΙΑ ΤΟΥ ΦΡΑΓΚΙΣΚΟΥ ΤΗΣ ΑΣΙΖΗΣ ΣΤΗ ΝΕΟΕΛΛΗΝΙΚΗ ΒΙΒΛΙΟΓΡΑΦΙΑ. Ἑρμηνευτικές κατευθύνσεις καί κριτικές ἐπισημάνσεις

Η ΠΑΡΟΥΣΙΑ ΤΟΥ ΦΡΑΓΚΙΣΚΟΥ ΤΗΣ ΑΣΙΖΗΣ ΣΤΗ ΝΕΟΕΛΛΗΝΙΚΗ ΒΙΒΛΙΟΓΡΑΦΙΑ. Ἑρμηνευτικές κατευθύνσεις καί κριτικές ἐπισημάνσεις 1 Παναγιώτης Ἀρ. Ὑφαντῆς Η ΠΑΡΟΥΣΙΑ ΤΟΥ ΦΡΑΓΚΙΣΚΟΥ ΤΗΣ ΑΣΙΖΗΣ ΣΤΗ ΝΕΟΕΛΛΗΝΙΚΗ ΒΙΒΛΙΟΓΡΑΦΙΑ Ἑρμηνευτικές κατευθύνσεις καί κριτικές ἐπισημάνσεις Σκοπός τῆς παρούσας μελέτης 1 εἶναι ὁ ἐντοπισμός καί ὁ κριτικός

Διαβάστε περισσότερα

DICHIARAZIONE. Io sottoscritto in qualità di

DICHIARAZIONE. Io sottoscritto in qualità di Manuale dell espositore Documento sicurezza di mostra - Piano Generale procedure di Emergenza/Evacuazione Fiera di Genova, 13 15 novembre 2013 DICHIARAZIONE da restituire entro il il 31 ottobre 31 ottobre

Διαβάστε περισσότερα

Dove posso trovare il modulo per? Dove posso trovare il modulo per? Για να ρωτήσετε που μπορείτε να βρείτε μια φόρμα

Dove posso trovare il modulo per? Dove posso trovare il modulo per? Για να ρωτήσετε που μπορείτε να βρείτε μια φόρμα - Γενικά Dove posso trovare il modulo per? Dove posso trovare il modulo per? Για να ρωτήσετε που μπορείτε να βρείτε μια φόρμα Quando è stato rilasciato il suo [documento]? Για να ρωτήσετε πότε έχει εκδοθεί

Διαβάστε περισσότερα

RIASSUNTO PAROLE CHIAVE. Gli autori

RIASSUNTO PAROLE CHIAVE. Gli autori MACRÌ, Gabriella. La ricezione di Primo Levi in Grecia. Ricercare le radici: Primo Levi lettore- Lettori di Primo Levi. Nuovi studi su Primo Levi, a cura di Raniero Speelman, Elisabetta Tonello & Silvia

Διαβάστε περισσότερα

DEFINIZIONE DELLE FUNZIONI TRIGONOMETRICHE IN UN TRIANGOLO RETTANGOLO

DEFINIZIONE DELLE FUNZIONI TRIGONOMETRICHE IN UN TRIANGOLO RETTANGOLO DEFINIZIONE DELLE FUNZIONI TRIGONOMETRICHE IN UN TRIANGOLO RETTANGOLO Il triangolo ABC ha n angolo retto in C e lati di lnghezza a, b, c (vedi fig. ()). Le fnzioni trigonometriche dell angolo α sono definite

Διαβάστε περισσότερα

Τα τελευταία χρόνια της Βενετοκρατίας στην Κύπρο: Αρχειακά τεκµήρια για την παρουσία, τη δράση και το θάνατο του Ιάκωβου Διασορηνού

Τα τελευταία χρόνια της Βενετοκρατίας στην Κύπρο: Αρχειακά τεκµήρια για την παρουσία, τη δράση και το θάνατο του Ιάκωβου Διασορηνού Τα τελευταία χρόνια της Βενετοκρατίας στην Κύπρο: Αρχειακά τεκµήρια για την παρουσία, τη δράση και το θάνατο του Ιάκωβου Διασορηνού Χρήστος Αποστολόπουλος Η προσωπικότητα του Ιακώβου Διασορηνού παραµένει

Διαβάστε περισσότερα

Lo scontro tra formazione classica e pensiero cristiano: La vita e miracoli

Lo scontro tra formazione classica e pensiero cristiano: La vita e miracoli GRAECO-LATINA BRUNENSIA 15, 2010, 2 Ángel Narro 1 (Universitat de València) Lo scontro tra formazione classica e pensiero cristiano: La vita e miracoli di Santa Tecla The Life and Miracles of Saint Thekla

Διαβάστε περισσότερα

Erudita invenzione: riflessioni sulla Piccola grande Iliade di Giovanni Tzetze

Erudita invenzione: riflessioni sulla Piccola grande Iliade di Giovanni Tzetze Incontri triestini di filologia classica 9 (2009-2010), 153-173 Tommaso Braccini Erudita invenzione: riflessioni sulla Piccola grande Iliade di Giovanni Tzetze «Talento limitato personalità poco simpatica

Διαβάστε περισσότερα

Ps. Aristotele, ὅσα περὶ φωνῆς. Introduzione, traduzione e saggio di commento (1-4; 7-23; 25; 29-30; 35-36; 44; 51; 54-55)

Ps. Aristotele, ὅσα περὶ φωνῆς. Introduzione, traduzione e saggio di commento (1-4; 7-23; 25; 29-30; 35-36; 44; 51; 54-55) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI (DipSUm) DOTTORATO DI RICERCA IN FILOLOGIA CLASSICA (XIII Ciclo) TESI DOTTORATO in LETTERATURA GRECA Ps. Aristotele, ὅσα περὶ φωνῆς. Introduzione,

Διαβάστε περισσότερα

Una nuova società per una diversa politica. Le riforme di Clistene l Alcmeonide al vaglio delle fonti

Una nuova società per una diversa politica. Le riforme di Clistene l Alcmeonide al vaglio delle fonti Corso di Laurea magistrale in Scienze dell antichità: letterature, storia e archeologia Tesi di Laurea Una nuova società per una diversa politica. Le riforme di Clistene l Alcmeonide al vaglio delle fonti

Διαβάστε περισσότερα

L UTILIZZO DELLE SCRITTURE GIUDAICHE NEL TESTO DI LUCA 24 SECONDO IL CODICE DI BEZA Jenny Read-Heimerdinger e Josep Rius-Camps.

L UTILIZZO DELLE SCRITTURE GIUDAICHE NEL TESTO DI LUCA 24 SECONDO IL CODICE DI BEZA Jenny Read-Heimerdinger e Josep Rius-Camps. 1 L UTILIZZO DELLE SCRITTURE GIUDAICHE NEL TESTO DI LUCA 24 SECONDO IL CODICE DI BEZA Jenny Read-Heimerdinger e Josep Rius-Camps. Il punto di partenza del nostro studio del capitolo finale del Vangelo

Διαβάστε περισσότερα

Conferenza di N. Lygeros avente per tema L insurrezione Greca quale esempio di resistenza. Pafo 24/03/2015

Conferenza di N. Lygeros avente per tema L insurrezione Greca quale esempio di resistenza. Pafo 24/03/2015 Conferenza di N. Lygeros avente per tema L insurrezione Greca quale esempio di resistenza. Pafo 24/03/2015 Scosta il sipario che è dietro al leggio e scopre uno stendardo che riguarda la Rivoluzione e

Διαβάστε περισσότερα

Nuova strategia è necessaria per la messa in luce dei giacimenti sottomarini di idrocarburi nel Sud di Creta.

Nuova strategia è necessaria per la messa in luce dei giacimenti sottomarini di idrocarburi nel Sud di Creta. Nuova strategia è necessaria per la messa in luce dei giacimenti sottomarini di idrocarburi nel Sud di Creta. I. Konofagos, N. Lygeros I soprascritti, già dal 2012 avevano proposto ai politici con il più

Διαβάστε περισσότερα

STORIA ANTICA E STORIA CLASSICA: IL CASO DELL ORIENTE GRECO-ROMANO

STORIA ANTICA E STORIA CLASSICA: IL CASO DELL ORIENTE GRECO-ROMANO Histos 5 (2011) 107 16 STORIA ANTICA E STORIA CLASSICA: IL CASO DELL ORIENTE GRECO-ROMANO 1 È divenuta oramai una prassi consolidata quella d identificare ed etichettare la storia del Mediterraneo orientale

Διαβάστε περισσότερα

ΕΒΔΟΜΑΔΙΑΙΑ ΕΚΔΟΣΗ 29 Μαρτίου 2014 ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΣ / ΒΙΒΛΙΑ / ΘΕΑΤΡΟ / ΑΘΛΗΤΙΣΜΟΣ / ΣΥΝΕΝΤΕΥΞΗ ΒΑΣΙΛΗΣ ΜΑΝΟΥΣΑΚΗΣ ΨΑΡΑΔΕΣ, ΕΡΑΣΙΤΕΧΝΕΣ ΚΑΙ ΠΕΡΑΣΤΙΚΟΙ

ΕΒΔΟΜΑΔΙΑΙΑ ΕΚΔΟΣΗ 29 Μαρτίου 2014 ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΣ / ΒΙΒΛΙΑ / ΘΕΑΤΡΟ / ΑΘΛΗΤΙΣΜΟΣ / ΣΥΝΕΝΤΕΥΞΗ ΒΑΣΙΛΗΣ ΜΑΝΟΥΣΑΚΗΣ ΨΑΡΑΔΕΣ, ΕΡΑΣΙΤΕΧΝΕΣ ΚΑΙ ΠΕΡΑΣΤΙΚΟΙ διαδρομές ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΣ / ΒΙΒΛΙΑ / ΘΕΑΤΡΟ / ΑΘΛΗΤΙΣΜΟΣ / ΣΥΝΕΝΤΕΥΞΗ ΒΑΣΙΛΗΣ ΜΑΝΟΥΣΑΚΗΣ ΨΑΡΑΔΕΣ, ΕΡΑΣΙΤΕΧΝΕΣ ΚΑΙ ΠΕΡΑΣΤΙΚΟΙ Στο ψαρολίμανο ανο της Νέας Χώρας 2 ΧΑΝΙΩΤΙΚΑ diadromes@haniotika-nea.gr διαδρομές

Διαβάστε περισσότερα

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Διαβάστε περισσότερα

VITO MATERA OI ΔIAΦANEIEΣ TOY XPΩMATOΣ THE COLOUR TRANSPARENCIES LE TRASPARENZE DEL COLORE

VITO MATERA OI ΔIAΦANEIEΣ TOY XPΩMATOΣ THE COLOUR TRANSPARENCIES LE TRASPARENZE DEL COLORE VITO MATERA THE COLOUR TRANSPARENCIES OI ΔIAΦANEIEΣ TOY XPΩMATOΣ LE TRASPARENZE DEL COLORE VITO MATERA Was born in Gravina in Puglia, in Bari Province. A childhood in the workshop, with his father goldsmith

Διαβάστε περισσότερα

IL PRINCIPIO DEI SEGNI DI GESU. A Giuseppe Russo di Salerno

IL PRINCIPIO DEI SEGNI DI GESU. A Giuseppe Russo di Salerno IL PRINCIPIO DEI SEGNI DI GESU A Giuseppe Russo di Salerno 1.Ricordo che durante un dibattito tra gente di alta cultura e un cardinale di Santa Romana Chiesa, un professore di diritto internazionale si

Διαβάστε περισσότερα

Passato Prossimo = ΠΡΚ-ΑΟΡΙΣΤΟΣ

Passato Prossimo = ΠΡΚ-ΑΟΡΙΣΤΟΣ Passato Prossimo = ΠΡΚ-ΑΟΡΙΣΤΟΣ avere Η essere + ΜΕΤΟΧΗ ΡΗΜΑΤΟΣ Ieri =χθες Verbi in are Verbi in ere Verbi in ire ( -ato ) (-uto ) ( -ito ) Da Kalantzi Vasiliki Parlare=μίλησα Ιο ho parlato Tu hai parlato

Διαβάστε περισσότερα

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Διαβάστε περισσότερα

Sarò signor io sol. α α. œ œ. œ œ œ œ µ œ œ. > Bass 2. Domenico Micheli. Canzon, ottava stanza. Soprano 1. Soprano 2. Alto 1

Sarò signor io sol. α α. œ œ. œ œ œ œ µ œ œ. > Bass 2. Domenico Micheli. Canzon, ottava stanza. Soprano 1. Soprano 2. Alto 1 Sarò signor io sol Canzon, ottava stanza Domenico Micheli Soprano Soprano 2 Alto Alto 2 Α Α Sa rò si gnor io sol del mio pen sie io sol Sa rò si gnor io sol del mio pen sie io µ Tenor Α Tenor 2 Α Sa rò

Διαβάστε περισσότερα

Agazia Scolastico, Epigrammi

Agazia Scolastico, Epigrammi Scuola Dottorale di Ateneo Graduate School Dottorato di ricerca in Italianistica e Filologia Classico-Medievale Ciclo XXVI Anno di discussione 2014 Agazia Scolastico, Epigrammi Introduzione, testo critico

Διαβάστε περισσότερα

Dipartimento di Scienze dell antichità. Dottorato di ricerca in Filologia, Letteratura e Tradizione Classica XXII ciclo

Dipartimento di Scienze dell antichità. Dottorato di ricerca in Filologia, Letteratura e Tradizione Classica XXII ciclo Scuola di Dottorato in Humanae Litterae Dipartimento di Scienze dell antichità Dottorato di ricerca in Filologia, Letteratura e Tradizione Classica XXII ciclo PLATONE E PLUTARCO: INTRECCI TEMATICI TRA

Διαβάστε περισσότερα

SOPRA ALCUNE EPIGRAFI METRICHE DI OSTIA

SOPRA ALCUNE EPIGRAFI METRICHE DI OSTIA SOPRA ALCUNE EPIGRAFI METRICHE DI OSTIA Avevo gia composta e spedita per la pubblicazione la nota alia prima delle tre iscrizioni qui trattate, quando mi fu segnalato Γ articolo di M. Guarducci, Tracce

Διαβάστε περισσότερα

Atene παίδευσις e Atene τύραννος

Atene παίδευσις e Atene τύραννος Atene παίδευσις e Atene τύραννος Il dialogo dei Meli e degli Ateniesi: Tucidide V 111-116 CXI. ΑΘ. τούτων µὲν καὶ πεπειραµένοις ἄν τι γένοιτο καὶ ὑµῖν καὶ οὐκ ἀνεπιστήµοσιν ὅτι οὐδ ἀπὸ µιᾶς πώποτε πολιορκίας

Διαβάστε περισσότερα

20/08/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 67. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori

20/08/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 67. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 4 agosto 2015, n. 440 Approvazione del "Documento propedeutico alla costruzione dell'aggiornamento del Piano di Tutela delle Acque

Διαβάστε περισσότερα

Gli invitati al banchetto (Mt 22,1-14; Lc 14,16-24) Testo rivisto dal Relatore: Prof. Don Carlo Dezzuto

Gli invitati al banchetto (Mt 22,1-14; Lc 14,16-24) Testo rivisto dal Relatore: Prof. Don Carlo Dezzuto Gli invitati al banchetto (Mt 22,1-14; Lc 14,16-24) Testo rivisto dal Relatore: Prof. Don Carlo Dezzuto Nella prima metà del Quattrocento, la casa di Borgogna, sotto il regno di Filippo il Buono, estende

Διαβάστε περισσότερα

Isocrate e Demostene a confronto. di Fabio Macciò

Isocrate e Demostene a confronto. di Fabio Macciò Isocrate e Demostene a confronto Esame di Isocrate, Sulla pace, 41-50, e Demostene, Terza Olintiaca, 23-32 sulla base di Dionigi di Alicarnasso, Sullo stile di Demostene, 17-22 di Fabio Macciò PREMESSA

Διαβάστε περισσότερα

Ge m i n i. il nuovo operatore compatto e leggero. η καινούργια και ελαφριά αυτόματη πόρτα

Ge m i n i. il nuovo operatore compatto e leggero. η καινούργια και ελαφριά αυτόματη πόρτα Ge m i n i 6 il nuovo operatore compatto e leggero η καινούργια και ελαφριά αυτόματη πόρτα Porte Gemini 6 Operatore a movimento lineare per porte automatiche a scorrimento orizzontale. Leggero, robusto

Διαβάστε περισσότερα

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO TESI DI LAUREA

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO TESI DI LAUREA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN FILOLOGIA, LETTERATURE E STORIA DELL'ANTICHITA' TESI DI LAUREA IL DIALOGO TRA ALESSANDRO MAGNO E I GIMNOSOFISTI

Διαβάστε περισσότερα

UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA L AGORÀ IN ERODOTO

UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA L AGORÀ IN ERODOTO UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di Laurea Magistrale (ordinamento ex D.M. 270/2004) in Scienze dell antichità: letterature, storia e archeologia. Tesi di Laurea L

Διαβάστε περισσότερα

INDICE. Introduzione... 6

INDICE. Introduzione... 6 INDICE Introduzione... 6 CAPITOLO I: IL POEMA DEL DIGHENÌS AKRITIS... 13 Premessa... 14 1. Le redazioni... 16 1.1. Escorial (E)... 16 1.2. Grottaferrata (G)... 17 1.3. Trebisonda (T), Andros (A e P), Oxford

Διαβάστε περισσότερα

13 Cfr. Diog. Laer. II 48-59. 14 Per una ricostruzione della biografia di Senofonte cfr. ANDERSON 1974a.

13 Cfr. Diog. Laer. II 48-59. 14 Per una ricostruzione della biografia di Senofonte cfr. ANDERSON 1974a. INTRODUZIONE Nel 1976, presentando la propria edizione critica dell'agesilao, Rosemary Wieczorek 1 rilevava come l'opuscolo senofonteo non fosse stato sottoposto ancora a uno studio analitico e intepretativo

Διαβάστε περισσότερα

PER LA STORIA DEL TESTO DI ERODOTO E DI QUELLO DI TUCIDIDE NELL ANTICHITÀ. PARTE PRIMA: LE TESTIMONIANZE DEI PAPIRI

PER LA STORIA DEL TESTO DI ERODOTO E DI QUELLO DI TUCIDIDE NELL ANTICHITÀ. PARTE PRIMA: LE TESTIMONIANZE DEI PAPIRI Eos XCIX 2012 ISSN 0012-7825 PER LA STORIA DEL TESTO DI ERODOTO E DI QUELLO DI TUCIDIDE NELL ANTICHITÀ. PARTE PRIMA: LE TESTIMONIANZE DEI PAPIRI di BENEDETTO BRAVO ABSTRACT: Most of the Herodotean and

Διαβάστε περισσότερα

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΕΝΟΤΗΤΑ 4 (Παραγωγή προφορικού λόγου και προφορική διαμεσολάβηση) ΕΠΙΠΕΔΑ Β (Β1 και Β) NOΕΜΒΡΙΟΣ 013 1. ΠΕΡΙΓΡΑΦΗ

Διαβάστε περισσότερα

Ιταλική Γλώσσα Β1 Θεωρία: Γραμματική

Ιταλική Γλώσσα Β1 Θεωρία: Γραμματική ΑΡΙΣΤΟΤΕΛΕΙΟ ΠΑΝΕΠΙΣΤΗΜΙΟ ΘΕΣΣΑΛΟΝΙΚΗΣ ΑΝΟΙΚΤΑ ΑΚΑΔΗΜΑΪΚΑ ΜΑΘΗΜΑΤΑ Ιταλική Γλώσσα Β1 Θεωρία: Γραμματική 4 η ενότητα: Riflessione grammaticale pronomi diretti, indiretti e combinati Μήλιος Βασίλειος Τμήμα

Διαβάστε περισσότερα

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΕΠΙΠΕΔΟ Γ (Γ1 & Γ2). ΕΝΟΤΗΤΑ 4 Νοέμβριος 2013 ΦΥΛΛΑΔΙΟ ΤΟΥ ΕΞΕΤΑΣΤΗ 0. ΠΕΡΙΓΡΑΦΗ ΤΗΣ ΕΞΕΤΑΣΗΣ ιάρκεια: 30 λεπτά (1

Διαβάστε περισσότερα

3. Erodico di Babilonia

3. Erodico di Babilonia 3. Erodico di Babilonia 3.1 Studi precedenti Una prima rassegna dei frammenti di Erodico si trova nel lavoro del 1836 di C. F. Wegener sulla vita culturale a Pergamo sotto gli Attalidi (pp. 155-157) 1.

Διαβάστε περισσότερα

Un Venerabile testimone dei Vangeli secondo Luca e secondo Giovanni: Il Papiro Bodmer XIV-XV (P 75 ) *

Un Venerabile testimone dei Vangeli secondo Luca e secondo Giovanni: Il Papiro Bodmer XIV-XV (P 75 ) * Un Venerabile testimone dei Vangeli secondo Luca e secondo Giovanni: Il Papiro Bodmer XIV-XV (P 75 ) * Il Papiro Bodmer XIV-XV (P 75 ) è arrivato nella Biblioteca Apostolica Vaticana il 22 novembre 2006,

Διαβάστε περισσότερα

PERIPHEREIN TON DAIMONA: LA VOCE DEL VENTRILOQUO 1

PERIPHEREIN TON DAIMONA: LA VOCE DEL VENTRILOQUO 1 TOMMASO BRACCINI PERIPHEREIN TON DAIMONA: LA VOCE DEL VENTRILOQUO 1 In una voce non firmata presente nel trentacinquesimo e ultimo volume dell'enciclopedia italiana (1937), la ventriloquia è definita come

Διαβάστε περισσότερα

Aristotele e il Peripato

Aristotele e il Peripato Aristotele e il Peripato Dossier Il controverso parlare del poeta ispirato La spiegazione data nello Ione La mimesis in Platone Come conciliare l imitazione personale e l ispirazione divina? «Il poeta,

Διαβάστε περισσότερα

ESAME DI QUALIFICAZIONE: GRECO 1 E 2 ESAME DI QUALIFICAZIONE: GRECO 3

ESAME DI QUALIFICAZIONE: GRECO 1 E 2 ESAME DI QUALIFICAZIONE: GRECO 3 1 Prof. POGGI Flaminio ESAME DI QUALIFICAZIONE: GRECO 1 E 2 CONOSCENZE Il sistema verbale greco (presente, imperfetto, futuro, aoristo, perfetto, piuccheperfetto; congiuntivo e suo uso in proposizioni

Διαβάστε περισσότερα

Mi piace questa nazione e sono dispiaciuto, mi dispiace per la Grecia e per il calcio greco.

Mi piace questa nazione e sono dispiaciuto, mi dispiace per la Grecia e per il calcio greco. FLASH INTERVIEW - Ένα σχόλιο για το παιχνίδι; - A comment for the game? Mi piace questa nazione e sono dispiaciuto, mi dispiace per la Grecia e per il calcio greco. I like this country but tonight I feel

Διαβάστε περισσότερα

CLAUDIO DE STEFANI. Per una nuova edizione degli epigrammi di Paolo Silenziario *

CLAUDIO DE STEFANI. Per una nuova edizione degli epigrammi di Paolo Silenziario * Incontri di filologia classica 11 (2011-2012), 217-231 CLAUDIO DE STEFANI Per una nuova edizione degli epigrammi di Paolo Silenziario * L aureo consiglio di Martin West secondo cui, prima di accingersi

Διαβάστε περισσότερα

L EDUCAZIONE A PArOLE

L EDUCAZIONE A PArOLE Luciano Lanzi Roberto Rossi L EDUCAZIONE A PArOLE R. Rossi, L. Lanzi Con parole ornate Cappelli Editore 2010 1 Essere giovani in Grecia Breve excursus sulla παιδεία del mondo antico Nelle diverse poleis

Διαβάστε περισσότερα

Antonio Gramsci, Sotto la mole (1916-1920)

Antonio Gramsci, Sotto la mole (1916-1920) L'«attualità» ci fa vivere davvero il passato, la psicologia degli uomini del passato. E ci chiarisce le idee, e ci obbliga a trasformare il vocabolario. Lasciamo cadere la parola «tiranno»: sostituiamola

Διαβάστε περισσότερα

L'edizione critica digitale di frammenti: problemi teorici e soluzioni tecniche

L'edizione critica digitale di frammenti: problemi teorici e soluzioni tecniche III Incontro di Filologia Digitale Verona, 3-5 Marzo 2010 L'edizione critica digitale di frammenti: problemi teorici e soluzioni tecniche Matteo Romanello Center of Computing for Humanities - King's College,

Διαβάστε περισσότερα

ΟΔΗΓΙΕΣ ΓΙΑ ΤΟΥΣ ΥΠΟΨΗΦΙΟΥΣ KAI ΤΙΣ ΥΠΟΨΗΦΙΕΣ

ΟΔΗΓΙΕΣ ΓΙΑ ΤΟΥΣ ΥΠΟΨΗΦΙΟΥΣ KAI ΤΙΣ ΥΠΟΨΗΦΙΕΣ ΑΡΧΗ ΣΕΛΙ ΑΣ 1 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΕΝΤΡΙΚΗ ΕΠΙΤΡΟΠΗ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΕΙΔΙΚΩΝ ΜΑΘΗΜΑΤΩΝ ΕΛΛΗΝΩΝ ΕΞΩΤΕΡΙΚΟΥ ΕΞΕΤΑΣΗ ΤΩΝ ΥΠΟΨΗΦΙΩΝ ΣΤΗΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ 29 Σεπτεμβρίου 2010 ΟΔΗΓΙΕΣ

Διαβάστε περισσότερα

Δημήτηρ Ερινύς στην Θέλπουσα

Δημήτηρ Ερινύς στην Θέλπουσα 1 ΑΠΟΣΤΟΛΟΣ Λ. ΠΙΕΡΡΗΣ ΑΠΟΛΛΩΝ ΕΠΙΚΟΥΡΙΟΣ ΣΤΙΣ ΒΑΣΣΕΣ Θεός, Ναός, Τόπος ΜΕΡΟΣ ΣΤ Δημήτηρ Ερινύς στην Θέλπουσα 2 Η Μέλαινα Δημήτηρ της Φιγάλειας συνδέεται άμεσα με τη Δήμητρα Ερινύν της Θελπουσίας. Η Θέλπουσα

Διαβάστε περισσότερα

La παίδευσις dell uomo in Gregorio di Nissa

La παίδευσις dell uomo in Gregorio di Nissa UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MACERATA DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA IN SCIENZE LINGUISTICHE, FILOLOGICHE, LETTERARIE E STORICO-ARCHEOLOGICHE

Διαβάστε περισσότερα

Lisia, Per l uccisione di Eratostene La prima parte del racconto (1, 6-8)

Lisia, Per l uccisione di Eratostene La prima parte del racconto (1, 6-8) Lisia, Per l uccisione di Eratostene La prima parte del racconto (1, 6-8) [6] Ἐγὼ γάρ, ὦ Ἀθηναῖοι, ἐπειδὴ ἔδοξέ μοι γῆμαι καὶ γυναῖκα ἠγαγόμην εἰς τὴν οἰκίαν, τὸν μὲν ἄλλον χρόνον οὕτω διεκείμην ὥστε μήτε

Διαβάστε περισσότερα

Η ΣΥΝΤΕΧΝΙΑ ΤΩΝ ΥΠΟΔΗΜΑΤΟΠΟΙΩΝ ΣΤΗ ΒΕΝΕΤΟΚΡΑΤΟΥΜΕΝΗ ΚΕΡΚΥΡΑ

Η ΣΥΝΤΕΧΝΙΑ ΤΩΝ ΥΠΟΔΗΜΑΤΟΠΟΙΩΝ ΣΤΗ ΒΕΝΕΤΟΚΡΑΤΟΥΜΕΝΗ ΚΕΡΚΥΡΑ ΦΩΤΕΙΝΗ ΚΑΡΛΑΦΤΗ-ΜΟΥΡΑΤΙΔΗ ΕΩΑ ΚΑΙ ΕΣΠΕΡΙΑ 7 (2007) Η ΣΥΝΤΕΧΝΙΑ ΤΩΝ ΥΠΟΔΗΜΑΤΟΠΟΙΩΝ ΣΤΗ ΒΕΝΕΤΟΚΡΑΤΟΥΜΕΝΗ ΚΕΡΚΥΡΑ Η προσπάθεια οργάνωσης της κοινωνικοοικονομικής και πνευματικής ζωής, ήδη από πολύ νωρίς,

Διαβάστε περισσότερα

bab.la Φράσεις: Προσωπική Αλληλογραφία Ευχές ελληνικά-ιταλικά

bab.la Φράσεις: Προσωπική Αλληλογραφία Ευχές ελληνικά-ιταλικά Ευχές : Γάμος Συγχαρητήρια. Σας ευχόμαστε όλη την ευτυχία του κόσμου. Congratulazioni. I nostri migliori auguri e tanta felicità. νιόπαντρο ζευγάρι Θερμά συγχαρητήρια για τους δυο σας αυτήν την ημέρα του

Διαβάστε περισσότερα

Aspetti del comico nel Corpus Lysiacum

Aspetti del comico nel Corpus Lysiacum UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Dottorato di Ricerca in Filologia Greca e Latina Ciclo XXIII Aspetti del comico nel Corpus Lysiacum Coordinatore: Chiar.mo Prof. Giuseppe Gilberto Biondi Tutor: Chiar.mo

Διαβάστε περισσότερα

Black and White, an innovation in wooden flooring.

Black and White, an innovation in wooden flooring. a m s t e r d a m v i e n n a l o n d o n p a r i s m o s c o w d u b l i n m i l a n c o p e n h a g e n g e n e v a a t h e n s b a r c e l o n a r e y k j a v i c k i e v GB PT ES IT GR Black and White,

Διαβάστε περισσότερα

Il profilo di Timeo di Tauromenio nella mediazione di Polibio

Il profilo di Timeo di Tauromenio nella mediazione di Polibio Corso di Laurea magistrale in Scienze dell'antichità: Letterature, Storia e Archeologia Tesi di Laurea Il profilo di Timeo di Tauromenio nella mediazione di Polibio Relatore Ch. Prof.ssa Stefania De Vido

Διαβάστε περισσότερα

Considerata una delle fonti fondamentali per la storia dell arte bizantina, entrata in

Considerata una delle fonti fondamentali per la storia dell arte bizantina, entrata in Sommario Premessa... I Introduzione... 2 I. L autore e l opera... 5 I.2 La vita... 5 I.2 L opera... 10 II. La descrizione della Chiesa dei Ss. Apostoli a Costantinopoli... 17 II.1 L edificio... 17 II.2

Διαβάστε περισσότερα

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI

GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI GUIDA FISCALE PER GLI STRANIERI A cura della Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti in collaborazione con la Direzione Provinciale di Trento Si ringrazia il CINFORMI - Centro Informativo per l Immigrazione

Διαβάστε περισσότερα

3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2004 Sony Corporation

3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2004 Sony Corporation 3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer Οδηγός εφαρµογών υπολογιστή IT GR Digital Video Camera Recorder 2004 Sony Corporation Da leggere subito Per utilizzare la videocamera, leggere il

Διαβάστε περισσότερα

ΤΟΥ ΑΛΙΚΑΡΝΑΣΣΟΥ ΤΟ ΤΙΜΙΟΝ

ΤΟΥ ΑΛΙΚΑΡΝΑΣΣΟΥ ΤΟ ΤΙΜΙΟΝ Corso di Laurea magistrale (ordinamento ex D.M. 270/2004) in Scienze dell'antichità: Letterature, Storia e Archeologia Tesi di Laurea ΤΟΥ ΑΛΙΚΑΡΝΑΣΣΟΥ ΤΟ ΤΙΜΙΟΝ Relatore Ch. Prof.ssa Claudia Antonetti

Διαβάστε περισσότερα

Πρώτ: 175/REL Ρώμη, 21 Ιούνιου 2012

Πρώτ: 175/REL Ρώμη, 21 Ιούνιου 2012 Πρώτ: 175/REL Ρώμη, 21 Ιούνιου 2012 ΕΚΘΕΣΗ ΤΗΣ ΟΜΑΔΑΣ ΕΡΓΑΣΙΑΣ 5 (ΟΕ 5) ΣΧΕΤΙΚΑ ΜΕ ΤΗΝ ΑΞΙΟΛΟΓΗΣΗ ΤΩΝ ΚΟΙΝΩΝΙΚΟ ΟΙΚΟΝΟΜΙΚΩΝ ΕΠΙΠΤΩΣΕΩΝ ΤΗΣ ΜΕΤΑΡΡΥΘΜΙΣΗΣ ΤΗΣ ΚΟΙΝΗΣ ΑΛΙΕΥΤΙΚΗΣ ΠΟΛΙΤΙΚΗΣ ΣΤΑ ΚΡΑΤΗ ΜΕΛΗ,

Διαβάστε περισσότερα

«Αφιέρωμα στη Γερμανική, Ιταλική και Ισπανική Γλώσσα» Πρακτικά Ημερίδας

«Αφιέρωμα στη Γερμανική, Ιταλική και Ισπανική Γλώσσα» Πρακτικά Ημερίδας ΕΘΝΙΚΟ ΚΑΙ ΚΑΠΟΔΙΣΤΡΙΑΚΟ ΠΑΝΕΠΙΣΤΗΜΙΟ ΑΘΗΝΩΝ ΔΙΔΑΣΚΑΛΕΙΟ ΞΕΝΩΝ ΓΛΩΣΣΩΝ ΣΥΝΔΕΣΜΟΣ ΦΙΛΙΑΣ ΕΘΝΩΝ ΤΜΗΜΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ «Αφιέρωμα στη Γερμανική, Ιταλική και Ισπανική Γλώσσα» Πρακτικά Ημερίδας (Σάββατο

Διαβάστε περισσότερα

WEBQUESTS. Νέα µεθοδολογία στην ιδακτική Ξένων Γλωσσών Μ. ΠΕΡΗΦΑΝΟΥ

WEBQUESTS. Νέα µεθοδολογία στην ιδακτική Ξένων Γλωσσών Μ. ΠΕΡΗΦΑΝΟΥ WEBQUESTS Νέα µεθοδολογία στην ιδακτική Ξένων Γλωσσών Μ. ΠΕΡΗΦΑΝΟΥ Ερώτηµα: Πώς να µπορούµε να εισάγουµε το ιαδίκτυο στην διδακτική της ξένης γλώσσας µε αποτελεσµατικό τρόπο; WebQuest? Ένα WebQuest αποτελεί

Διαβάστε περισσότερα

ATENE, CITTA CHE OSA. LE VESPE DI ARISTOFANE.

ATENE, CITTA CHE OSA. LE VESPE DI ARISTOFANE. ATENE, CITTA CHE OSA. LE VESPE DI ARISTOFANE. Αὖθις δὲ οἱ μὲν καὶ παρὰ δύναμιν τολμηταὶ καὶ παρὰ γνώμην κινδυνευταὶ καὶ τοῖς δεῖνοις εὐέλπιδες (Thuc., I, 70, 3) (Ancora, loro (gli Ateniesi) audaci oltre

Διαβάστε περισσότερα

124.* [J.H.H. SCHMIDT, Synonymik der Griechischen Sprache, III, Leipzig (Teubner) 1879, pp. 369 373.]

124.* [J.H.H. SCHMIDT, Synonymik der Griechischen Sprache, III, Leipzig (Teubner) 1879, pp. 369 373.] [J.H.H. SCHMIDT, Synonymik der Griechischen Sprache, III, Leipzig (Teubner) 1879, pp. 369 373.] 124.* Ψελλός, ψελλίζειν, ψελλίζεσθαι, ψελλότης, ψελλισµός. τραυλός, τραυλίζειν, τραυλότης, τραυλισµός. ἰσχωνόφωνος,

Διαβάστε περισσότερα

Tucidide storico della tragedia ateniese

Tucidide storico della tragedia ateniese Corso di Laurea magistrale (ordinamento ex D.M. 270/2004) in Scienze dell Antichità: Letterature, Storia e Archeologia Tesi di Laurea Tucidide storico della tragedia ateniese Relatore Dott.ssa Stefania

Διαβάστε περισσότερα

ΠΡΟΣΕΥΧΕΣ ΓΙΑ ΦΙΛΟΥΣ PREGHIERE PER GLI AMICI

ΠΡΟΣΕΥΧΕΣ ΓΙΑ ΦΙΛΟΥΣ PREGHIERE PER GLI AMICI SOTIRIS PASTAKAS ΠΡΟΣΕΥΧΕΣ ΓΙΑ ΦΙΛΟΥΣ PREGHIERE PER GLI AMICI (ANTOLOGIA POETICA 1990-2012) Cura e traduzione di MASSIMILIANO DAMAGGIO 1 Quaderni di Traduzioni, XIV, Marzo 2013 Sotìris PASTAKAS / Massimiliano

Διαβάστε περισσότερα

Aristotele, Eraclito e la forza irresistibile del thumos (22 B 85 DK) 1

Aristotele, Eraclito e la forza irresistibile del thumos (22 B 85 DK) 1 169 Aristotele, Eraclito e la forza irresistibile del thumos (22 B 85 DK) 1 Cristina Viano cristina.viano@wanadoo.fr Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS), Paris, França abstract Questo articolo

Διαβάστε περισσότερα

Luciano e Osea. L ignoranza acceca gli uomini

Luciano e Osea. L ignoranza acceca gli uomini Luciano e Osea Luciano (125 d.c., Samosata 180 d.c. Atene) fu scrittore e retore greco, scrittore di testi satirici, filosofo. Avrebbe potuto benissimo trovarsi a far parte del pubblico che ebbe la ventura

Διαβάστε περισσότερα

ELIO SCARCIGLIA ANTHOLOGICAL EXHIBITION ΑΝΘΟΛΟΓΙΑ ANTOLOGICA

ELIO SCARCIGLIA ANTHOLOGICAL EXHIBITION ΑΝΘΟΛΟΓΙΑ ANTOLOGICA ELIO SCARCIGLIA ANTHOLOGICAL EXHIBITION ΑΝΘΟΛΟΓΙΑ ANTOLOGICA Elio Scarciglia Born in Guagnano (LE), lives and works in Lecce, dealing with photography and cinematography for many years. He has organized

Διαβάστε περισσότερα

LIVELLI A1 & A2 SESSIONE MAGGIO 2013

LIVELLI A1 & A2 SESSIONE MAGGIO 2013 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙ ΕΙΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ, ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΚΑΙ ΑΘΛΗΤΙΣΜΟΥ ΚΡΑΤΙΚΟ ΠΙΣΤΟΠΟΙΗΤΙΚΟ ΓΛΩΣΣΟΜΑΘΕΙΑΣ Ministero dell Istruzione e degli Affari Religiosi, della Cultura e dello Sport Certificazione di Lingua

Διαβάστε περισσότερα

Εμπορική αλληλογραφία Επιστολή

Εμπορική αλληλογραφία Επιστολή - Διεύθυνση Mr. J. Rhodes Rhodes & Rhodes Corp. 212 Silverback Drive California Springs CA 92926 Mr. J. Rhodes Rhodes & Rhodes Corp. 212 Silverback Drive California Springs CA 92926 Αμερικανική γραφή διεύθυνσης:

Διαβάστε περισσότερα

ALESSANDRO E CLITO. Keywords: Alexander, Cleitus, Suda, textual emendation, Aelian

ALESSANDRO E CLITO. Keywords: Alexander, Cleitus, Suda, textual emendation, Aelian Histos 8 (2014) 320 9 ALESSANDRO E CLITO (SUDA µ 720 + οι 178 ADLER) * Abstract: This paper deals with an anonymous quotation in the Suda-Lexicon (µ 720 Adler) concerning the murder of Cleitus by Alexander

Διαβάστε περισσότερα

UNIVERSITÀ CA' FOSCARI VENEZIA. Corso di Laurea magistrale in Scienze dell Antichità: letterature, storia e archeologia

UNIVERSITÀ CA' FOSCARI VENEZIA. Corso di Laurea magistrale in Scienze dell Antichità: letterature, storia e archeologia UNIVERSITÀ CA' FOSCARI VENEZIA Corso di Laurea magistrale in Scienze dell Antichità: letterature, storia e archeologia Due miracoli nella Parafrasi del Vangelo di San Giovanni di Nonno di Panopoli: il

Διαβάστε περισσότερα

IL MONOFISISMO DI S. CIRILLO D ALESSANDRIA

IL MONOFISISMO DI S. CIRILLO D ALESSANDRIA IL MONOFISISMO DI S. CIRILLO D ALESSANDRIA di Giovanni Costa ABBREVIAZIONI COD Cum Salvator Definitio Fidei Laetentur Obloquuntur PG QUX =Conciliorum Oecumenicorum Decreta. =Terza lettera di S. Cirillo

Διαβάστε περισσότερα

Sequenza C - Italiano-->Greco-->Inglese TESTO ORIGINALE L isola volante di G. Pontiggia pp.66-73

Sequenza C - Italiano-->Greco-->Inglese TESTO ORIGINALE L isola volante di G. Pontiggia pp.66-73 TESTO ORIGINALE L isola volante di G. Pontiggia pp.66-73 L associazione di tempo libero e libro esclude necessariamente quella tra tempo professionale e libro. Alludo alla lettura editoriale, che definirei

Διαβάστε περισσότερα

ὦ (esclamazione unita al vocativo può indicare stupore, ammirazione, dolore o indignazione [Chantraine, DELG 1297].)

ὦ (esclamazione unita al vocativo può indicare stupore, ammirazione, dolore o indignazione [Chantraine, DELG 1297].) LISIA, PER L UCCISIONE DI ERATOSTENE 30-31 UN ATTO DI GIUSTIZIA ΝΟΜΟΣ Ἀκούετε, ὦ ἄνδρες, ὅτι αὐτῷ τῷ δικαστηρίῳ τῷ ἐξ Ἀρείου πάγου, ᾧ καὶ πάτριόν ἐστι καὶ ἐφ ἡμῶν ἀποδέδοται τοῦ φόνου τὰς δίκας δικάζειν,

Διαβάστε περισσότερα

ΚΟΙΝΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΟΛΩΝ ΤΩΝ ΥΠΟΨΗΦΙΩΝ ΣΤΗΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΚΟΙΝΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΟΛΩΝ ΤΩΝ ΥΠΟΨΗΦΙΩΝ ΣΤΗΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ ΣΕΛΙΔΑΣ 1 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΕΡΕΥΝΑΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΚΕΝΤΡΙΚΗ ΕΠΙΤΡΟΠΗ ΕΙΔΙΚΩΝ ΜΑΘΗΜΑΤΩΝ ΚΟΙΝΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΟΛΩΝ ΤΩΝ ΥΠΟΨΗΦΙΩΝ ΣΤΗΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ Πέμπτη, 16 Ιουνίου 2016 ΟΔΗΓΙΕΣ ΓΙΑ ΤΟΥΣ ΥΠΟΨΗΦΙΟΥΣ KAI

Διαβάστε περισσότερα

La comunicazione tra intellettuali nell'antichità: le introduzioni delle opere matematiche

La comunicazione tra intellettuali nell'antichità: le introduzioni delle opere matematiche Università degli Studi di Napoli FEDERICO II DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI Dottorato di ricerca in Filologia Classica, Cristiana e Medioevale-Umanistica, Greca e Latina XXV CICLO TESI DI DOTTORATO La

Διαβάστε περισσότερα

ΠΡΟΓΡΑΜΜΑ / PROGRAMMA

ΠΡΟΓΡΑΜΜΑ / PROGRAMMA ΕΘΝΙΚΟN ΚΑΙ ΚΑΠΟΔΙΣΤΡΙΑΚΟN ΠΑΝΕΠΙΣΤΗΜΙΟN ΑΘΗΝΩΝ ΤΜΗΜΑ ΙΤΑΛΙΚΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΑΙ ΦΙΛΟΛΟΓΙΑΣ UNIVERSITÀ NAZIONALE E CAPODISTRIACA DI ATENE DIPARTIMENTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA ΗΜΕΡΙΔΑ / CONVEGNO ITALOELLENICA.

Διαβάστε περισσότερα

La storiografia greca dopo Tucidide

La storiografia greca dopo Tucidide La storiografia greca dopo Tucidide Le Elleniche di Senofonte Senofonte (Atene 430/425 a.c. ca Corinto, 355 a.c. circa), discepolo di Socrate, mercenario nel 401 con Ciro il Giovane nella sfortunata spedizione

Διαβάστε περισσότερα

HYPATIA, LA FIGLIA DI THEONE

HYPATIA, LA FIGLIA DI THEONE HYPATIA, LA FIGLIA DI THEONE Σὺ μὲν οὖν ἀεὶ καὶ δύνῃ καὶ δύναιο κάλλιστα χρωμένη τῷ δύνασθαι, Tu hai sempre il tuo prestigio e mi auguro possa servirtene nel modo migliore. Synesius lett. LXXXI ALLA FILOSOFA

Διαβάστε περισσότερα

Digressus 11 (2011) La Trattazione del Mito Argonautico nella Pitica IV di Pindaro e in Apollonio Rodio

Digressus 11 (2011) La Trattazione del Mito Argonautico nella Pitica IV di Pindaro e in Apollonio Rodio La Trattazione del Mito Argonautico nella Pitica IV di Pindaro e in Apollonio Rodio 1. Pindaro e la poesia ellenistica 1 Patrick Manuello La più importante testimonianza poetica (integra) anteriore alle

Διαβάστε περισσότερα

Erodoto, Storie, IX 67-75.

Erodoto, Storie, IX 67-75. Erodoto, Storie, IX 67-75. 67. ὡς τάχιστα ἐπὶ τὸν Ἑλλήσποντον ἀπικέσθαι. Καὶ δὴ οὗτοι μὲν ταύτῃ ἐτράποντο. Τῶν δὲ ἄλλων Ἑλλήνων τῶν μετὰ βασιλέος ἐθελοκακεόντων Βοιωτοὶ Ἀθηναίοισι ἐμαχέσαντο χρόνον ἐπὶ

Διαβάστε περισσότερα

Storia. Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA IN

Storia. Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA IN Alma Mater Studiorum Università di Bologna DOTTORATO DI RICERCA IN Storia Ciclo:XXVII Settore Concorsuale di afferenza: 11/A4 Settore Scientifico disciplinare: M-STO/07 Il sistema della pesca nel lago

Διαβάστε περισσότερα

Divino e Fitoterapia Rituale. Riflessioni su un rituale di evocazione di evocazione (PGM XIII, 1-236)

Divino e Fitoterapia Rituale. Riflessioni su un rituale di evocazione di evocazione (PGM XIII, 1-236) Corso di Laurea magistrale in Scienze dell'antichità: Letterature, Storia ed Archeologia Tesi di Laurea Divino e Fitoterapia Rituale. Riflessioni su un rituale di evocazione di evocazione (PGM XIII, 1-236)

Διαβάστε περισσότερα

LA FIGURA DEL MEDICO NELL ANTICA GRECIA TESTIMONIANZE

LA FIGURA DEL MEDICO NELL ANTICA GRECIA TESTIMONIANZE LA FIGURA DEL MEDICO NELL ANTICA GRECIA TESTIMONIANZE Per un introduzione generale sulla figura del medico greco vd. J. Jouanna, Ippocrate, tr. it. Torino 1994, pp. 75-11 e 188. Per maggiori informazioni

Διαβάστε περισσότερα

Glosse Dialettali negli Scholia Omerici

Glosse Dialettali negli Scholia Omerici Glosse Dialettali negli Scholia Omerici FRANCO MONTANARI Lo studio delle glosse dialettali menzionate negli scholia omerici può essere visto in primo luogo entro un quadro di ricerca ben noto e frequentato,

Διαβάστε περισσότερα

Verso un approccio cartografico

Verso un approccio cartografico Sede Amministrativa: Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze del Mondo Antico SCUOLA DI DOTTORATO DI RICERCA IN: Scienze linguistiche, filologiche e letterarie INDIRIZZO: Filologia classica

Διαβάστε περισσότερα

ΕΝΘΥΜΗΣΕΙΣ ΛΕΙΤΟΥΡΓΙΚΩΝ ΒΙΒΛΙΩΝ ΙΕΡΟΥ ΝΑΟΥ ΚΟΙΜΗΣΕΩΣ ΘΕΟΤΟΚΟΥ ΑΝΩ ΣΚΟΤΙΝΑΣ

ΕΝΘΥΜΗΣΕΙΣ ΛΕΙΤΟΥΡΓΙΚΩΝ ΒΙΒΛΙΩΝ ΙΕΡΟΥ ΝΑΟΥ ΚΟΙΜΗΣΕΩΣ ΘΕΟΤΟΚΟΥ ΑΝΩ ΣΚΟΤΙΝΑΣ ΕΝΘΥΜΗΣΕΙΣ ΛΕΙΤΟΥΡΓΙΚΩΝ ΒΙΒΛΙΩΝ ΙΕΡΟΥ ΝΑΟΥ ΚΟΙΜΗΣΕΩΣ ΘΕΟΤΟΚΟΥ ΑΝΩ ΣΚΟΤΙΝΑΣ Η Ανω Σκοτίνα βρίσκεται στο βορειοανατολικό τμήμα του Ολυμπου. Σήμερα είναι ένα εγκαταλειμμένο χωριό, το οποίο κατοικείται τους

Διαβάστε περισσότερα

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Dipartimento di Archeologia

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Dipartimento di Archeologia Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Dipartimento di Archeologia Studi e Scavi nuova serie 28 Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Dipartimento di Archeologia ARCHEOLOGIA PROTOBIZANTINA

Διαβάστε περισσότερα

3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2003 Sony Corporation

3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2003 Sony Corporation 3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer Οδηγός εφαρµογών υπολογιστή IT GR Digital Video Camera Recorder 2003 Sony Corporation Da leggere subito Per utilizzare la videocamera, leggere il

Διαβάστε περισσότερα