Idrabagno ESI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Μέγεθος: px
Εμφάνιση ξεκινά από τη σελίδα:

Download "Idrabagno ESI"

Transcript

1 Installer and user manual Idrabagno ESI IT MANUALE INSTALLATORE E UTENTE EN INSTALLER AND USER MANUAL FR MANUEL D INSTALLATION ET D UTILISATION ES MANUAL DE INSTALAIÓN Y USO PT MANUAL PARA INSTALAÇÃO E USO GR HU TELEPÍTÉSI ÉS FELHASZNÁLÓI KÉZIKÖNYV

2 Idrabagno ESI IDRABAGNO ESI è conforme ai requisiti essenziali delle seguenti Direttive: Direttiva Gas 2009/42/E Direttiva ompatibilità Elettromagnetica 2004/08/E Direttiva Bassa Tensione 2006/95/E Direttiva progettazione ecocompatibile dei prodotti connessi all energia 2009/25/E Direttiva indicazioni del consumo di energia mediante etichettatura 200/30/UE Regolamento delegato (UE) n. 82/203 Regolamento delegato (UE) n. 84/203 5AP274 AVVERTENZE E SIUREZZE 3 2 DESRIZIONE DELL APPAREHIO 4 2. Elementi funzionali dell apparecchio/dimensioni d'ingombro ed attacchi Dati tecnici ircuito idraulico Schema elettrico multifilare INSTALLAZIONE 7 3. Normative Fissaggio a parete Ubicazione Evacuazione dei prodotti della combustione Ventilazione dei locali ollegamento elettrico ollegamento gas ollegamento acqua Trasformazione gas Regolazioni GARANZIA Il prodotto Beretta gode di una GARANZIA ONVENZIONALE (valida per Italia, Repubblica di San Marino, ittà del Vaticano), a partire dalla data di acquisto del prodotto alle ondizioni di Garanzia onvenzionale. onservare la documentazione di acquisto del prodotto da presentare al entro di Assistenza autorizzato Beretta per poter richiedere l intervento in garanzia. Gli interventi in garanzia devono essere effettuati esclusivamente tramite i entri di Assistenza Autorizzati Beretta, pena la decadenza della Garanzia onvenzionale. 4 MESSA IN SERVIZIO 2 4. Messa in funzione Modifica della temperatura acqua calda sanitaria Spegnimento temporaneo Spegnimento per lunghi periodi Funzionamento Diagramma campo di prelievo Uso dell apparecchio MANUTENZIONE 5 6 RIMOZIONE DEL MANTELLO 5 6. Accesso alla scheda elettronica e di modulazione ANOMALIE E RIMEDI 6 AVVERTENZA Questo manuale istruzioni contiene dati e informazioni destinati sia all'utente che all'installatore. Nello specifi co si informa che l'utente, per l'utilizzo dello scaldabagno, deve riferirsi ai capitoli: - Avvertenze e sicurezze - Messa in servizio - Manutenzione - Anomalie e rimedi. L'utente non deve intervenire sui dispositivi di sicurezza, sostituire parti del prodotto, manomettere o tentare di riparare l'apparecchio. Queste operazione devono essere demandate esclusivamente a personale professionalmente qualificato. Il costruttore non è responsabile di eventuali danni causati dall inosservanza di quanto sopra riportato e/o dal mancato rispetto delle normative vigenti. In alcune parti del libretto sono utilizzati i simboli: ATTENZIONE = per azioni che richiedono particolare cautela ed adeguata preparazione. VIETATO = per azioni che NON DEVONO essere assolutamente eseguite. 2

3 ITALIANO AVVERTENZE E SIUREZZE L inserimento di un addolcitore, nel caso in cui la durezza dell acqua sia eccessiva, riduce la frequenza delle pulizie dello scambiatore di calore mantenendo un rendimento ottimale dell apparecchio. L'installazione dello scaldabagno dev'essere effettuata da personale professionalmente qualifi cato ai sensi del D.M. 37 del 2008 ed in conformità con le normative vigenti. Gli scaldabagni prodotti nei nostri stabilimenti vengono costruiti facendo attenzione anche ai singoli componenti in modo da proteggere sia l utente che l installatore da eventuali incidenti. Si raccomanda quindi al personale qualifi cato, dopo ogni intervento effettuato sul prodotto, di prestare particolare attenzione ai collegamenti elettrici, soprattutto per quanto riguarda la parte spellata dei conduttori, che non deve in alcun modo uscire dalla morsettiera, evitando così il possibile contatto con le parti vive del conduttore stesso. Il presente manuale di istruzioni, unitamente a quello dell utente, costituisce parte integrante del prodotto: assicurarsi che sia sempre a corredo dell apparecchio, anche in caso di cessione ad altro proprietario o utente oppure di trasferimento su altro impianto. In caso di suo danneggiamento o smarrimento richiederne un altro esemplare al entro di Assistenza Tecnica di zona. Qualsiasi intervento di assistenza e di manutenzione dell'apparecchio deve essere eseguito da personale qualifi cato. La manutenzione dello scaldabagno deve essere eseguita almeno una volta all anno, programmandola per tempo con il entro di Assistenza Tecnica. Gli scaldabagni IDRABAGNO ESI devono essere equipaggiati esclusivamente con accessori originali. Si consiglia all installatore di istruire l utente sul funzionamento dell apparecchio e sulle norme fondamentali di sicurezza. Questo scaldabagno deve essere destinato all uso per il quale è stato espressamente realizzato. È esclusa qualsiasi responsabilità contrattuale ed extracontrattuale del costruttore per danni causati a persone, animali o cose, da errori d installazione, di regolazione, di manutenzione e da usi impropri. Dopo aver tolto l imballo, assicurarsi dell integrità e della completezza del contenuto. In caso di non rispondenza, rivolgersi al rivenditore da cui è stato acquistato l apparecchio. Smaltire i materiali di imballaggio nei contenitori appropriati presso gli appositi centri di raccolta. I rifi uti devono essere smaltiti senza pericolo per la salute dell uomo e senza usare procedimenti o metodi che potrebbero recare danni all ambiente. Il prodotto a fine vita non dev essere smaltito come un rifiuto solido urbano ma dev essere conferito ad un centro di raccolta differenziata. È necessario, durante l installazione, informare l utente che: - in caso di fuoriuscite d acqua deve chiudere l alimentazione idrica; - avvisare con sollecitudine il entro di Assistenza Tecnica. In caso di non utilizzo dello scaldabagno per un lungo periodo è consigliabile l intervento del entro di Assistenza Tecnica per effettuare almeno le seguenti operazioni: - posizionare l interruttore principale dell apparecchio e quello generale dell impianto su spento, - chiudere i rubinetti del combustibile e dell acqua, - svuotare l impianto se c è rischio di gelo. Prima di effettuare operazioni di pulizia, scollegare lo scaldabagno dalla rete di alimentazione elettrica posizionando l interruttore bipolare dell impianto e quello principale del pannello di comando su OFF. Per la sua sicurezza è bene ricordare che: È vietato l uso dell apparecchio ai bambini ed alle persone inabili non assistite. È vietato azionare dispositivi o apparecchi elettrici quali interruttori, elettrodomestici, ecc. se si avverte odore di combustibile o di incombusti. In questo caso: - aerare il locale aprendo porte e fi nestre; - chiudere il dispositivo d intercettazione combustibile; - fare intervenire con sollecitudine il entro Tecnico di Assistenza oppure personale professionalmente qualifi cato. È vietato toccare l apparecchio se si è a piedi nudi e con parti del corpo bagnate. Non appoggiare alcun oggetto sopra lo scaldabagno. È vietato modifi care i dispositivi di sicurezza o di regolazione senza l autorizzazione e le indicazioni del costruttore dell apparecchio. È vietato tirare, staccare, torcere i cavi elettrici, fuoriuscenti dell apparecchio, anche se questo è scollegato dalla rete di alimentazione elettrica. Evitare di tappare o ridurre dimensionalmente le aperture di aerazione del locale di installazione. Le aperture di aerazione sono indispensabili per una corretta combustione. È vietato lasciare contenitori e sostanze infi ammabili nel locale dov è installato l apparecchio. È vietato disperdere nell ambiente e lasciare alla portata dei bambini il materiale dell imballo in quanto può essere potenziale fonte di pericolo. Deve quindi essere smaltito secondo quanto stabilito dalla legislazione vigente. È vietata l utilizzazione dell apparecchio per scopi diversi da quanto specifi cato. È vietato esporre lo scaldabagno agli agenti atmosferici: non è progettato per funzionare all esterno e non dispone di sistemi antigelo automatici. Se c è pericolo di gelo, lo scaldabagno deve essere svuotato dell acqua in esso contenuta. È vietato intervenire su elementi sigillati. 3

4 Idrabagno ESI 2 DESRIZIONE DELL APPAREHIO 2. Elementi funzionali dell apparecchio/dimensioni d'ingombro ed attacchi IDRABAGNO -3 ESI Termostato limite 2 Bruciatore 3 Elettrodo accensione/ rilevazione 4 Sonda NT 5 Ventilatore 6 Scarico fumi 7 Pressostato aria 8 Amplificatore di segnale (solo litri) 9 Pressione/depressione 0 Scambiatore Valvola gas 2 Flussostato acqua IDRABAGNO 7 ESI Termostato limite 2 Bruciatore 3 Elettrodo accensione/ rilevazione 4 Sonda NT 5 Ventilatore 6 Scarico fumi 7 Pressostato aria 8 Pressione/depressione 9 Scambiatore 0 Valvola gas Flussostato acqua 4

5 2.2 Dati tecnici ITALIANO DESRIZIONE IDRABAGNO ESI IDRABAGNO 3 ESI IDRABAGNO 7 ESI UM Portata termina nominale 22, , , kw kcal/h Potenza termica nominale 20, , , kw kcal/h Portata termica ridotta 7, , , kw kcal/h Potenza termica ridotta 5,88 7,6 9,09 kw kcal/h ategoria II2H3+ II2HM3+ II2HM3+ Paese di destinazione IT Tipo di confi gurazione B22-B52;2-2x;22;32-32x;42-42x;52-52x; 62-62x;82-82x;92-92x aratteristiche gas G20 34,02 34,02 34,02 Potere calorifi co inferiore (P..I.) G230-43,86 43,86 G30 6,09 6,09 6,09 MJ/m³S G G20 45,67 45,67 45,67 Indice di Wobbe inferiore (5 03 mbar) G230-38,90 38,90 G30 80,58 80,58 80,58 MJ/m³S G3 70,69 70,69 70,69 G Pressione nominale di alimentazione G G mbar G Portata gas massima sanitario G3,72 2,00 2,33 G20 G230 2,35-2,73 2,2 3,7 2,46 Sm³/h G30,75 2,03 2,36 kg/h G20 0,40,80,30 Pressione massima sanitario G230-2,50 9,60 G30 28,00 27,80 28,00 mbar G3 36,00 35,80 36,00 G20,3,35,35 Ø ugello bruciatore principale G230 -,4,5 G30 0,75 0,78 0,78 mm G3 0,75 0,78 0,78 G20 2,452-2,942 4,5-5,005 6,23-3,57 Portata massica dei fumi (max-min) G230-4,557-5,90 7,52-8,040 G30 2,434-3,26 4,45-5,388 5,755-3,48 g/s G3 2,774-3,577 4,50-5,859 6,48-3,359 Ugelli 3 n. Ø attacco gas 3/4" Prestazioni ventilatore Prevalenza residua senza tubi Pa Tubi scarico fumi concentrici Diametro 60/00 60/00 mm Lunghezza massima 4,25 3,4 m Perdita per l'inserimento di una curva 45 /90 /,5 /,5 m Foro attraversamento muro mm Tubi scarico fumi separati Diametro mm Lunghezza massima ,5+4,5 m Perdita per l'inserimento di una curva 45 /90,2/,7 m Temperatura fumi (max-min) G G G G ampo di prelievo da 2 a 8 da 2 a 9 da 2 a 2 l/min Pressione minima 0,5 bar Pressione nominale 2 bar Pressione massima 0 bar Portata minima acqua sanitaria 2 l/min Quantità di acqua calda con Δt 30 9,8,4 3,3 l/min Ø attacchi acqua /2" ampo di selezione temperatura acqua sanitario Regolatore di fl usso l/min Potenza elettrica complessiva ,4 W Fusibile 2 A Tensione di alimentazione 230/50 V/Hz Grado di protezione IPX4D Dimensioni scaldabagno Altezza mm Larghezza mm Profondità mm Peso netto kg 5

6 Idrabagno ESI DESRIZIONE Simboli IDRABAGNO ESI IDRABAGNO 3 ESI IDRABAGNO 7 ESI UM lasse di effi cienza energetica di riscaldamento dell acqua - A A A - Profi lo di carico dichiarato - M L XL - Effi cienza energetica di riscaldamento dell acqua ηwh 72,6 77,8 80, % onsumo giornaliero di combustibile Qfuel 8,455 5,727 24,937 kwh onsumo annuo di combustibile AF GJ onsumo giornaliero di energia elettrica Qelec 0,080 0,074 0,093 kwh onsumo annuo di energia elettrica AE kwh Livello della potenza sonora all interno LWA db(a) Emissioni di ossidi d azoto NOx mg/kwh 2.3 ircuito idraulico Termostato limite 2 By-pass (solo per IDRABAGNO -3 ESI) 3 Sonda NT 4 Scambiatore 5 Bruciatore 6 Valvola gas 7 Flussostato 8 Filtro 7 8 uscita acqua calda entrata acqua fredda 2.4 Schema elettrico multifilare NOTA: LA POLARIZZAZIONE L-N È ONSIGLIATA N5 P P2 JP4 IWH0NX T2 F= Fuse 2 AF FA2 FA E.A./R. N7 JP T RL3 N3 F N V N L T.L. P.F. bianco bianco nero nero MOD grigio grigio S.S. rosso rosso viola viola N7 F.L. marrone blu 2 N3 V MOD blu 234 N4 OPE OPE marrone RL VALVOLA GAS rosa N N4 IWH0NX T T2 P P2 JP RL RL3 F N-N7 E.A./R. T.L. P.F. MOD S.S. FL V OPE Schema comando Trasformatore Trasformatore di accensione Potenziometro selezione temperatura sanitario Selettore OFF-ON Ponte selezione MTN-GPL Relè ventilatore Relè comando accensione Fusibile 2A F onnettori di collegamento Elettrodo accensione/rilevazione Termostato limite Pressostato fumi Modulatore Sonda (NT) temperatura circuito sanitario Flussostato sanitario Ventilatore Operatore valvola gas 6

7 ITALIANO 3 INSTALLAZIONE 3. Normative L'impiego delle apparecchiature a gas è sottoposto ad una precisa regolamentazione. È pertanto indispensabile osservare le normative UNI 729 e 73. Per i gas di petrolio liquefatti (G.P.L.), l'installazione dovrà essere conforme alle prescrizioni delle società distributrici e rispondere ai requisiti delle norme sopra citate. L'apparecchio viene venduto senza il dispositivo di scarico ed aspirazione perché in funzione della tipologia di installazione, possono essere richiesti i diversi dispositivi, consultare il catalogo accessori. 3.2 Fissaggio a parete L'apparecchio deve essere installato su una parete idonea: - l'apparecchio non deve essere mai chiuso in un mobile o in una nicchia, ma deve essere prevista una distanza minima da pareti laterali di almeno 20 mm, così da rendere agevoli le operazioni di manutenzione; IDRABAGNO 7 ESI stabilita la posizione dell apparecchio, praticare N 2 fori Ø 8 alla distanza di 320 mm, per l applicazione dell apposita dima di sostegno (utilizzate la stessa dima per tracciare i fori), fi ssare la stessa con i tasselli in dotazione. Viene di seguito descritta la tipologia di scarico posteriore ed orizzontale che è la più comune; inserire le feritoie poste sulla dima di carta, nelle alette della dima a muro; - tracciare il centro del foro del condotto; - praticare un foro di Ø 0 mm come indicato sulla dima di carta; - preparare i tubi tagliandoli della lunghezza appropriata allo spessore del muro. Se l'operazione è eseguita in modo corretto, la sporgenza del tubo fumi Ø 60 mm rispetto al tubo aria Ø 00 mm risulterà essere di 7,5 mm; - introdurre nel foro della parete il condotto speciale, costituito da due tubi concentrici; E B IDRABAGNO -3 ESI D A = condotto fumi B = condotto aspirazione = rosone in gomma D = terminale E = sede per rosone A - sigillare con malta cementizia l'intercapedine fra il tubo Ø 00 ed il foro nel muro interponendo un foglio di carta in maniera che il tubo non rimanga fi ssato al muro stesso; allo scopo di facilitare successivi smontaggi. Posizionare l'apparecchio nel punto prescelto, con riferimento alle quote indicate in questo libretto di istruzione al capitolo "2. Elementi funzionali dell apparecchio/dimensioni d'ingombro ed attacchi"". 3.3 Ubicazione - L apparecchio deve essere installato su di una parete idonea e per consentire le operazioni di manutenzione è indispensabile lasciare intorno allo stesso le distanze minime (vedi capitolo "3.2 Fissaggio a parete"). - L apparecchio non deve essere posto al di sopra di una cucina o altro apparecchio di cottura al fi ne di evitare la deposizione del grasso dei vapori di cucina e conseguentemente un cattivo funzionamento. - Le pareti sensibili al calore (per esempio quelle in legno) devono essere protette con opportuno isolamento. 7

8 Idrabagno ESI 3.4 Evacuazione dei prodotti della combustione Per l evacuazione dei prodotti combusti riferirsi alle normative UNI 729 e 73. Lo scaldabagno è fornito privo del kit scarico fumi/aspirazione aria, in quanto è possibile utilizzare gli accessori per apparecchi a camera stagna a tiraggio forzato che meglio si adattano alle caratteristiche installative. Per l estrazione dei fumi e il ripristino dell aria comburente dello scaldabagno impiegare tubazioni originali o altre di pari caratteristiche certifi cate E e assicurarsi che il collegamento avvenga in maniera corretta così come indicato dalle istruzioni fornite a corredo degli accessori fumi. Ad una sola canna fumaria si possono collegare più apparecchi a condizione che tutti siano del tipo a camera stagna. Lo scaldabagno è un apparecchio di tipo (a camera stagna) e deve quindi avere un collegamento sicuro al condotto di scarico dei fumi ed a quello di aspirazione dell aria comburente che sfociano entrambi all esterno e senza i quali l apparecchio non può funzionare. IDRABAGNO -3 ESI D D INSTALLAZIONE "FORZATA APERTA" (TIPO B22-B52) Il condotto di scarico fumi può essere orientato nella direzione più adatta alle esigenze dell installazione. Per l installazione seguire le istruzioni fornite con i kit. In questa confi gurazione l'apparecchio è collegato al condotto di scarico fumi Ø 80 mm tramite un adattatore Ø mm (fi g. ). fi g. fi g. 2 In questa confi gurazione l aria comburente viene prelevata dal locale d installazione dell'apparecchio che deve essere un locale tecnico adeguato e provvisto di aerazione. I condotti di scarico fumi non isolati sono potenziali fonti di pericolo. La fl angia fumi (), quando necessario, deve essere tolta facendo leva con un cacciavite. IDRABAGNO 7 ESI D La tabella riporta le lunghezze rettilinee ammesse. D Secondo la lunghezza dei condotti utilizzata, è necessario inserire una flangia scegliendola tra quelle a corredo (vedi tabella). ESI perdite di carico lunghezza condotti flangia fumi di ogni curva () fi no a,5 Ø 39 da,5 a 5 Ø 4 (*),2,7 da 5 a 4 Ø 43 (*) installata sullo scaldabagno 3 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a 2 Ø 42 da 2 a 8 Ø 44 (*) da 8 a 25 non installata (*) installata sullo scaldabagno 7 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a Ø 4 da a 4 Ø 43 (*) da 4 a 8 Ø 45 da 8 a 20 non installata (*) installata sullo scaldabagno perdite di carico di ogni curva,2,7 perdite di carico di ogni curva,2,7 SARIHI OASSIALI (Ø 60-00) Lo scaldabagno viene fornito predisposto per essere collegato a condotti di scarico/aspirazione coassiali e con l'apertura per l'aspirazione aria (D) chiusa (fi g. 2). Gli scarichi coassiali possono essere orientati nella direzione più adatta alle esigenze del locale, rispettando le lunghezze riportate in tabella. Per l'installazine seguire le istruzioni fornite con il kit. La fl angia fumi (), quando necessario, deve essere tolta facendo leva con un cacciavite. La tabella riporta le lunghezze rettilinee ammesse. Secondo la lunghezza dei condotti utilizzata, è necessario inserire una flangia scegliendola tra quelle a corredo (vedi tabella). ESI lunghezza condotti fi g. flangia fumi () fi no a 0,85 Ø 39 da 0,85 a 2,35 Ø 4 (*) da 2,35 a 4,25 Ø 43 (*) installata sullo scaldabagno 3 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a 0,85 Ø 42 da 0,85 a 2,35 Ø 44 (*) da 2,35 a 4,25 non installata (*) installata sullo scaldabagno 7 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a 0,85 Ø 4 da 0,85 a,70 Ø 43 (*) da,70 a 2,70 Ø 45 da 2,70 a 3,40 non installata (*) installata sullo scaldabagno perdite di carico di ogni curva,5 fi g. 2 perdite di carico di ogni curva,5 perdite di carico di ogni curva,5 8

9 ITALIANO SARIHI SDOPPIATI (Ø 80) Gli scarichi sdoppiati possono essere orientati nella direzione più adatta alle esigenze del locale. Il condotto di aspirazione dell'aria comburente deve essere scelto tra i due ingressi (E e F): rimuovere il tappo di chiusura fi ssato con le viti e utilizzare l'adattatore specifi co a seconda dell'ingresso scelto. L'adattatore ingresso aria Ø 80 (G) deve essere orientato correttamente, quindi è necessario fi ssarlo tramite le apposite viti, in modo che l'aletta di posizionamento non interferisca con il mantello (fi g. 3). La fl angia fumi (), quando necessario, deve essere tolta facendo leva con un cacciavite. La tabella riporta le lunghezze rettilinee ammesse. Secondo la lunghezza dei condotti utilizzata, è necessario inserire una flangia scegliendola tra quelle a corredo (vedi tabella) ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a + Ø 39 da + a Ø 4 (*) da a Ø 43 (*) installata sullo scaldabagno perdite di carico di ogni curva,2,7 IDRABAGNO 7 ESI G E 3 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a Ø 42 da a Ø 44 (*) da a non installata (*) installata sullo scaldabagno 7 ESI lunghezza condotti flangia fumi () fi no a + Ø 4 da + a Ø 43 (*) da a Ø 45 da a 4,5 +4,5 non installata (*) installata sullo scaldabagno IDRABAGNO -3 ESI perdite di carico di ogni curva,2,7 perdite di carico di ogni curva,2,7 La fi gura riporta la vista dall alto dello scaldabagno con le quote di riferimento per gli interassi di scarico fumi e ingresso aria comburente, rispetto alla piastra di supporto scaldabagno. IDRABAGNO -3 ESI IDRABAGNO 7 ESI G G E F 3.5 Ventilazione dei locali L'installazione dell'apparecchio deve sottostare a tutte le prescrizioni contenute nella norma UNI 729 e 73 ed aggiornamenti. Questo apparecchio essendo di tipo, a tenuta stagna, è esente dalla maggior parte delle limitazioni derivanti dalla ventilazione dei locali e può essere installato anche in locali angusti senza vincolo di volumetria. 9

10 Idrabagno ESI 3.6 ollegamento elettrico ollegare il cavo in dotazione alla linea, rispettando la fase, il neutro e la terra. Nella eventualità di una sostituzione del cavo di alimentazione, operazione che comunque deve essere eseguita da un tecnico qualifi cato, allacciare l'apparecchio con un cavo tipo H03V2 V2-F (3 x 0,75 mm 2 ) con Ø max 7 mm come quello dato in dotazione, inoltre il cavo di terra deve essere di 30 mm più lungo dei cavi di alimentazione. Alimentare l'apparecchio tramite un interruttore onnipolare con apertura tra i contatti di almeno 3 mm. Per le operazioni di manutenzione togliere tensione agendo sull'interruttore onnipolare. Lo scaldabagno viene fornito per il funzionamento a gas metano (G20), ad aria propanata (G230, no modello litri) oppure a GPL (G30/G3) secondo quanto indicato dalla targhetta prodotto. Esiste la possibilità di trasformare l'apparecchio da un tipo di gas all altro utilizzando gli appositi kit forniti su richiesta: - kit trasformazione Metano - kit trasformazione GPL - kit trasformazione aria propanata (tranne litri). IDRABAGNO -3 ESI Si declina ogni responsabilità per danni a persone, animali o cose derivanti dalla mancata messa a terra dell'apparecchio e dalla realizzazione di un impianto elettrico non conforme alle norme vigenti. Far verifi care da personale professionalmente qualifi cato che l'impianto elettrico sia adeguato alla potenza massima assorbita dall'apparecchio, indicata in targa, accertando in particolare che la sezione dei cavi dell'impianto sia idonea alla potenza assorbita dall'apparecchio. Per l'alimentazione generale dell'apparecchio dalla rete elettrica, non è consentito l'uso di adattatori, prese multiple e/o prolunghe. L'uso di qualsiasi componente che utilizza energia elettrica comporta l'osservanza di alcune regole fondamentali quali: - non toccare l'apparecchio con parti del corpo bagnate o umide e/o piedi nudi; - non tirare i cavi elettrici; - non lasciare esposto l'apparecchio ad agenti atmosferici (pioggia, sole, ecc.); - non permettere che l'apparecchio sia usato da bambini o da persone inesperte; - il cavo di alimentazione dell'apparecchio non deve essere sostituito dall'utente. In caso di danneggiamento del cavo, spegnere l'apparecchio, e, per la sua sostituzione, rivolgersi esclusivamente a personale professionalmente qualificato. Allorché si decida di non utilizzare l'apparecchio per un certo periodo, è opportuno spegnere l'interruttore elettrico di alimentazione a tutti i componenti dell'impianto che utilizzano energia elettrica. Nell eventualità di dover sostituire il cavo di alimentazione utilizzare il cavo fornito dal costruttore o dal servizio di assistenza tecnica. 3.7 ollegamento gas Determinare il diametro della tubazione secondo le norme vigenti. Prima di effettuare l'installazione dell'apparecchio è opportuno soffi are la conduttura del gas onde eliminare eventuali residui di lavorazione. ollegare l'apparecchio alla tubazione gas dell'impianto interno e inserire a monte dell'apparecchio un rubinetto per l intercettazione e l'apertura gas. Gli apparecchi funzionanti a G.P.L. e alimentati con bombole provviste di dispositivi di intercettazione e regolazione, devono essere collegati in maniera tale da garantire condizioni di sicurezza per le persone e per l'ambiente circostante. Attenersi alle prescrizioni di norma. Per la prima messa in funzione dell'apparecchio, far effettuare da personale professionalmente qualifi cato le seguenti verifi che: - controllo della tenuta interna ed esterna dell'impianto di adduzione del combustibile; - controllo della portata del combustibile secondo la potenza richiesta dall'apparecchio; - che l'apparecchio sia alimentato dal tipo di combustibile per il quale è predisposto; - che la pressione di alimentazione del combustibile sia compresa nei valori riportati in targhetta; - che l'impianto di alimentazione del combustibile sia dimensionato per la portata necessaria all'apparecchio e che sia dotato di tutti i dispositivi di sicurezza e controllo prescritti dalle norme vigenti. In caso di assenza prolungata dell'utente dell'apparecchio, chiudere il rubinetto principale di adduzione del gas all'apparecchio. Non utilizzare i tubi del gas come messa a terra di apparecchi elettrici. IDRABAGNO 7 ESI IDRABAGNO 7 ESI fi g. fi g. fi g. 2a 3.8 ollegamento acqua ollegare l'apparecchio alla rete idrica e inserire un rubinetto di intercettazione dell'acqua a monte dell'apparecchio, (disponibile a richiesta). Guardando l'apparecchio, l'entrata acqua fredda è a destra, l'uscita acqua calda è a sinistra. Assicurarsi che le tubazioni del vostro impianto idrico non siano usate come prese di terra del vostro impianto elettrico o telefonico. Non sono assolutamente idonee a questo uso. Potrebbero verifi carsi in breve tempo gravi danni alle tubature ed all'apparecchio. 3.9 Trasformazione gas La trasformazione da un gas di una famiglia ad un gas di un altra famiglia può essere fatta facilmente anche con apparecchio installato. La trasformazione deve essere eseguita solo da personale abilitato e qualificato ai sensi del D.M. 37 del 2008, vanno inoltre rispettate le disposizioni contenute nelle norme UNI 729 e 73. fi g. 2b Per lo smontaggio riferirsi alle istruzioni indicate di seguito: - togliere l alimentazione elettrica all'apparecchio e chiudere il rubinetto del gas - rimuovere in successione: mantello, coperchio cassa aria e coperchio camera di combustione (fi g. ) - scollegare la connessione del cavo candela - sfi lare il passacavo inferiore dalla sede della cassa aria - togliere le viti di fi ssaggio del bruciatore e rimuovere quest ultimo con la candela attaccata ed i relativi cavi (fi g. ) - utilizzando una chiave a tubo o a forchetta, rimuovere gli ugelli e le ranelle e sostituirli con quelli presenti nel kit (fi g. 2a). Impiegare e montare tassativamente le ranelle contenute nel kit anche in caso di collettori senza ranelle. 0

11 ITALIANO solo modello 7 esi - se trattasi di trasformazione da gas metano o aria propano a GPL, fissare la flangia bruciatore contenuta nel kit utilizzando le relative viti (fig. 2b) - se trattasi di trasformazione da gas GPL a metano o a aria propano, rimuovere la flangia bruciatore (fig. 2b) - reinserire il bruciatore nella camera di combustione ed avvitare le viti che lo fi ssano al collettore gas - posizionare il passacavo con il cavo candela nella sua sede sulla cassa aria - ripristinare il collegamento del cavo candela - rimontare il coperchio della camera di combustione e il coperchio della cassa aria - per accedere alla scheda elettronica è necessario aprire il cruscotto seguendo le indicazioni riportate al paragrafo 6. - sulla scheda di controllo (fi g. 3): - se trattasi di trasformazione da gas metano/aria propano (no modello litri) a GPL, inserire il ponticello in posizione JP - se trattasi di trasformazione da GPL a gas metano/aria propano (nomodello litri), togliere il ponticello dalla posizione JP N7 N5 P JP P2 JP4 T fi g. 3 - riposizionare i componenti precedentemente rimossi - ridare tensione all'apparecchio e riaprire il rubinetto del gas (con scaldabagno in funzione verifi care la corretta tenuta delle giunzioni del circuito d alimentazione gas). Eseguita la trasformazione, regolare nuovamente l'apparecchio seguendo quanto indicato nel paragrafo specifico e applicare la nuova targhetta di identificazione contenuta nel kit. 3.0 Regolazioni Lo scaldabagno è già stato regolato in fase di fabbricazione dal costruttore. Se fosse però necessario effettuare nuovamente le regolazioni, ad esempio dopo una manutenzione straordinaria, dopo la sostituzione della valvola del gas oppure dopo una trasformazione gas, seguire le procedure descritte di seguito. Le regolazioni della massima potenza devono essere eseguite nella sequenza indicata ed esclusivamente da personale qualificato. - Rimuovere il mantello svitando le viti di fi ssaggio A (vedi capitolo 6 "Rimozione del mantello"). - Svitare di circa due giri la vite della presa di pressione () a valle della valvola gas e collegarvi il manometro. - Scollegare la presa di compensazione (5) dalla valvola gas. - Togliere il cappuccio di protezione (2). - Aprire un rubinetto dell acqua alla massima portata, portare al valore massimo il selettore di temperatura e alimentare elettricamente lo scaldabagno. 5 2 Regolazione per il massimo: - Avvitare a fondo il dado (3) fi no ad ottenere il valore di pressione gas indicato in tabella. ESI 3 ESI 7 ESI G20 G30 G3 G20 G230 G30 G3 G20 G230 G30 G3 Pressione gas massima agli ugelli 0,40 mbar 06,05 mm..a. 28,00 mbar 285,52 mm..a. 36,00 mbar 367,0 mm..a.,80 mbar 20,33 mm..a. 2,50 mbar 27,47 mm..a. 27,80 mbar 283,48 mm..a. 35,80 mbar 365,06 mm..a.,30 mbar 5,23 mm..a. 9,60 mbar 97,89 mm..a. 28,00 mbar 285,52 mm..a. 36,00 mbar 367,0 mm..a. Regolazione per il minimo: - scollegare uno dei due cavi elettrici dalla bobina - avvitare e/o svitare la vite a brugola di regolazione del minimo (4) fi no ad ottenere il valore di pressione gas indicato in tabella - rimontare il cappuccio di protezione (2). ESI 3 ESI 7 ESI G20 G30 G3 G20 G230 G30 G3 G20 G230 G30 G3 Pressione gas minima agli ugelli,20 mbar 2,24 mm..a. 3,00 mbar 30,59 mm..a. 3,90 mbar 39,77 mm..a.,50 mbar 5,30 mm..a.,50 mbar 5,30 mm..a. 3,30 mbar 33,65 mm..a. 4,30 mbar 43,85 mm..a.,60 mbar 6,32 mm..a.,0 mbar,22 mm..a. 3,60 mbar 36,7 mm..a. 4,80 mbar 48,95 mm..a. - Ricollegare la presa di compensazione alla valvola gas (5). - Scollegare il manometro e riavvitare la vite della presa di pressione (). Si ricorda che per il funzionamento a GPL è necessario prevedere un regolatore di pressione del gas all alimentazione dell apparecchio, regolato alla pressione di mbar per il funzionamento a gas butano e 37 mbar per il funzionamento a gas propano. 3 4

12 Idrabagno ESI 4 MESSA IN SERVIZIO 4. Messa in funzione INTERFAIA OMANDI - Aprire un rubinetto dell acqua calda sanitaria. - Lo scaldabagno effettuerà la fase di avviamento accendendo il bruciatore dopo qualche secondo necessario per un controllo dell apparecchio, la segnalazione verde () diventa fissa. Alla chiusura del rubinetto dell acqua, lo scaldabagno si arresterà predisponendosi per l avviamento successivo. b Lo scaldabagno nel caso vi sia un anomalia nell accensione del bruciatore, oppure nel caso sia intervenuto il termostato di sicurezza, effettua un ARRESTO DI BLOO e si accende la segnalazione rossa (D) blocco bruciatore. Per ripristinare le condizioni di avviamento portare l interruttore principale (A) su e poi in (la segnalazione rossa (D) si spegne) In caso di insuccesso, questa operazione può essere ripetuta 2-3 volte al massimo, poi fare intervenire il Servizio Tecnico di Assistenza. A D B b Se durante il normale funzionamento viene a mancare l alimentazione elettrica, lo scaldabagno effettua un ARRESTO DI BLOO (la segnalazione verde () si spegne) e, al ritorno dell alimentazione elettrica, si riavvia automaticamente. A B interruttore alimentazione elettrica regolazione della temperatura dell'acqua led verde D led rosso L'apparecchio è di tipo, ciò vuole dire che il circuito di combustione è stagno rispetto all apparecchio e provvisto di un ventilatore posto immediatamente a valle della camera di combustione. 4.2 Modifica della temperatura acqua calda sanitaria E possibile variare la temperatura dell acqua calda sanitaria ruotando il regolatore di temperatura (B) in senso orario per aumentarla ed in senso antiorario per diminuirla. La prima messa in servizio dello scaldabagno IDRABAGNO deve essere eseguita dal Servizio Tecnico di Assistenza dopodichè lo scaldabagno potrà funzionare automaticamente. Si potrà però presentare la necessità di rimettere in funzione senza coinvolgere il Servizio Tecnico: ad esempio dopo un periodo di assenza prolungato. In questi casi dovranno essere effettuati i controlli e le operazioni seguenti: - Verifi care che i rubinetti del combustibile e dell acqua dell impianto idrico siano aperti A D B 4.3 Spegnimento temporaneo - Accedere ai comandi premendo lo sportellino nella zona superiore, sollevando l estremità inferiore e facendolo ruotare delicatamente In caso di assenze temporanee, fine settimana, brevi viaggi, ecc: - Ruotare l interruttore principale (A) del pannello di comando in modo che sia in posizione - Posizionare l interruttore generale dell impianto su spento - Verificare lo spegnimento della segnalazione verde (). A D B - Posizionare l interruttore generale dell impianto su acceso e verificare il lampeggiare della segnalazione verde - Posizionare il regolatore di temperatura (B) a circa 2/3 della rotazione massima se non è già regolato - Ruotare l interruttore principale (A) in modo che sia in posizione 2

13 ITALIANO 4.4 Spegnimento per lunghi periodi Il non utilizzo dello scaldabagno per un lungo periodo comporta l effettuazione delle seguenti operazioni: - Ruotare l interruttore principale (A) del pannello di comando in modo che sia in posizione Ne consegue che il campo di lavoro consentito (con limitatore inserito) è quello delimitato dalle curve e dalla verticale tracciata in corrispondenza del valore del limitatore di portata acqua. In caso di prelievi d acqua molto bassi, dell ordine dei 2-2,5 l/min. e/o in condizioni di bassa pressione dell acqua di rete, e con il potenziometro selezionato alla massima temperatura, la modulazione non è più in grado di controllare la temperatura in maniera ottimale, può quindi verifi carsi una accensione e spegnimento ripetuta del bruciatore con variazioni oscillanti della temperatura. Si consiglia di ridurre di qualche grado la temperatura richiesta ruotando in senso antiorario la manopola (B). Diagramma IDRABAGNO ESI A D B - Posizionare l interruttore generale dell impianto su spento temperatura Verifi care lo spegnimento della segnalazione verde () - hiudere i rubinetti del combustibile e dell acqua dell impianto portata l/min Diagramma IDRABAGNO 3 ESI b Svuotare l impianto se c è pericolo di gelo. Il Servizio Tecnico di Assistenza è a disposizione qualora la procedura sopra riportata non sia facilmente attuabile. temperatura Funzionamento È un apparecchio a variazione automatica di potenza di tipo TERMOSTA- TIA, cioè in grado di adeguare il consumo del gas alla quantità di acqua richiesta. La temperatura dell'acqua prelevata varia da 35 a 60, ciò in funzione della posizione del potenziometro di selezione della temperatura. Questo apparecchio, a differenza dei tradizionali apparecchi a fi amma fi ssa, è equipaggiato di una valvola modulatrice che ne ottimizza le prestazioni, permettendo il funzionamento dell'apparecchio con minor pressione d'acqua e minor portata, modulando la fi amma in relazione alla quantità di acqua prelevata, così da mantenerne costante la temperatura (vedere diagramma). L'apparecchio è equipaggiato di un'accensione automatica a ionizzazione di fi amma. Ad ogni prelievo di acqua, la fi amma del bruciatore viene accesa automaticamente, e rimane accesa durante il funzionamento. 4.6 Diagramma campo di prelievo I diagrammi di seguito riportati indicano il campo di lavoro della modulazione elettronica che equipaggia l apparecchio. Agendo sulla manopola di selezione della temperatura (B) è possibile selezionare la temperatura dell acqua calda richiesta tra il minimo ed il massimo. Ruotando la manopola (B) in una posizione intermedia, è possibile ottenere una temperatura dell acqua fornita compresa tra i valori di minimo e di massimo selezionabili. Le curve estreme dei diagrammi si riferiscono alle temperature ottenute in funzione della portata acqua con manopola (B) nella posizione di minimo o di massimo. Le temperature riportate si riferiscono alla condizione di regime stabile con temperatura dell acqua fredda di alimentazione di 5 ±, con tolleranza ± 0,5 l/min della portata acqua fornita e di ±2 della temperatura dell acqua calda ottenuta. I valori di temperatura indicati nei diagrammi sono rilevati al raccordo di uscita dell acqua calda dello scaldabagno. La presenza del limitatore di portata consente di mantenere costantemente regolabile, entro i limiti indicati, la temperatura di regolazione dell acqua calda fornita portata l/min Diagramma IDRABAGNO 7 ESI temperatura ( ) portata l/min 3

14 Idrabagno ESI 4.7 Uso dell apparecchio - Assicurarsi che il rubinetto del gas e tutti i rubinetti di utilizzazione dell'acqua siano chiusi. - Aprire il rubinetto del contatore del gas o della bombola del gas di petrolio liquefatto (G.P.L.). - Aprire il rubinetto, posto immediatamente prima dell'apparecchio sulla tubazione di arrivo del gas. - Assicurarsi che l'apparecchio sia sotto tensione elettrica (controllare fase, neutro e terra). - Quando l apparecchio è alimentato elettricamente il led verde () lampeggia con frequenza sec. acceso 5 sec. spento, ruotare la manopola (A) nella posizione "I": il led verde lampeggia con la medesima frequenza. All apertura del rubinetto di prelievo dell acqua calda, la scheda elettronica inizia la sequenza di accensione all avvenuta rilevazione di fi amma; il led verde () da lampeggiante passa a fi sso; al termine della richiesta di prelievo, l apparecchio si pone in posizione di stand-by il led verde () lampeggia a segnalare che l apparecchio é disponibile per successivi prelievi. - In caso di mancata accensione del bruciatore entro un tempo massimo di 0 secondi, il led rosso (D) si illumina. Per ripristinare il funzionamento dell apparecchio é necessario intervenire manualmente ruotando la manopola (A) nella posizione "O" e poi nella posizione "I". Se persiste l intervento della spia luminosa, si consiglia di richiedere l'intervento di un tecnico specializzato del nostro entro di Assistenza Tecnica. In caso di spegnimento accidentale del bruciatore principale durante il normale funzionamento, è previsto un tentativo di riaccensione. Se entro 0 secondi, l'apparecchio non si rimette in funzione il led rosso (D) si illumina. - In caso di mancanza accidentale dell'energia elettrica, le elettrovalvole intercettano il fl usso del gas; al ritorno dell'energia elettrica si ripete la sequenza di accensione. - La presenza del pressostato aria sorveglia la corretta evacuazione dei prodotti della combustione e l'aspirazione dell'aria comburente. Nell'eventualità di anomalie nei condotti di scarico ed aspirazione, il pressostato arresta l'affl usso del gas al bruciatore principale. Quando sparisce l anomalia l apparecchio riprende il suo funzionamento. USO DEL POTENZIOMETRO DI REGOLAZIONE DELLA TEMPERATU- RA DELL AQUA Ruotando la manopola (B) é possibile selezionare la temperatura dell acqua calda richiesta. La temperatura richiesta può essere fornita con una tolleranza di ±2 rispetto al valore indicato nel diagramma. DISPOSITIVO PER IL ONTROLLO DELLA SOVRATEMPERATURA DELL AQUA L apparecchio è equipaggiato di un dispositivo che controlla la temperatura dell acqua immediatamente all uscita dallo scambiatore di calore. Il dispositivo è costituito da un termostato di sicurezza, che interrompe il funzionamento dell apparecchio, intercettando il fl usso del gas al bruciatore principale, quando l acqua che scorre al suo interno supera un valore di temperatura prefi ssato. Nell eventualità dell intervento del dispositivo, l apparecchio non funziona, ma la spia luminosa rossa (D) si accende lampeggiando con frequenza di 0,5 sec. Per ripristinare il funzionamento dell apparecchio è necessario intervenire manualmente ruotando la manopola (A) in "O" e poi in posizione "I". Se si dovesse verificare un continuo ripetersi dell intervento del dispositivo è necessario chiedere l intervento di un tecnico qualifi cato facente parte del nostro entro di Assistenza Tecnica. Se sussistono probabilità che nell ambiente in cui è installato l apparecchio la temperatura possa scendere al di sotto dello zero è necessario svuotarlo di tutta l acqua contenuta. A tale scopo chiudere il rubinetto di alimentazione acqua fredda e aprire i rubinetti dell utenza acqua calda e fredda. Per meglio comprendere le segnalazioni luminose dei led, riferirsi alla tabella seguente: STATO LED VERDE LED ROSSO SELETTORE STATO FUNZIONAMENTO Lampeggiante Apparecchio spento: Spento ON SE Spento 0 non può scaldare l acqua OFF 5 SE Acceso Lampeggiante ON SE OFF 5 SE Spento Apparecchio acceso: in attesa di richiesta Acceso Acceso fi sso Spento L'apparecchio sta scaldando l'acqua Acceso Spento Acceso Apparecchio in blocco: blocco fiamma Acceso Spento Lampeggiante Apparecchio in blocco: ON 0,5 SE intervenuto termostato limite OFF 0,5 SE Acceso Acceso Lampeggiante ON 0,5 SE OFF 0,5 SE Lampeggiante ON 0,5 SE OFF 0,5 SE Spento Lampeggiante ON 0,5 SE OFF 0,5 SE Apparecchio in blocco: non commuta pressostato fumi Apparecchio in blocco: anomalia sonda temperatura 4

15 ITALIANO 5 MANUTENZIONE Per un uso corretto nel tempo far eseguire un controllo dell apparecchio da personale qualifi cato almeno una volta l anno. E IMPORTANTE: prima di effettuare qualsiasi operazione di pulizia, manutenzione, apertura o smontaggio dei pannelli dello scaldabagno, spegnere l apparecchio chiudendo il rubinetto del gas. In particolare controllare il bruciatore, l elettrodo di accensione e la tenuta del circuito gas. E Verificare che non siano ostruite le sezioni di passaggio fumi dello scambiatore. Per effettuare la pulizia dei pannelli esterni utilizzare un panno imbevuto di acqua e sapone. Non utilizzare solventi, polveri e spugne abrasive. Non effettuare pulizie dell apparecchio e/o delle sue parti con sostanze facilmente infi ammabili (esempio: benzina, alcoli, nafta, ecc.). 6 RIMOZIONE DEL MANTELLO Per lo smontaggio del mantello procedere come segue: - togliere energia elettrica agendo sull interruttore onnipolare - togliere le due viti A - spostare in avanti il mantello B - muovere il mantello B verso l alto liberandolo dai ganci superiori. A A B Per aprire il cruscotto procedere come segue: - togliere le viti, - far scorrere il cruscotto D verso l esterno e farlo ruotare fi no alla posizione di fermo. D 6. Accesso alla scheda elettronica e di modulazione Prima di intervenire sull apparecchio, scollegare l alimentazione elettrica tramite l interruttore onnipolare previsto sulla linea elettrica di alimentazione. - Per accedere alla apparecchiatura elettronica, togliere il mantello ed aprire il cruscotto. - Togliere le due viti E. - Togliere il coperchio ed accedere quindi alla scheda. 5

16 Idrabagno ESI 7 ANOMALIE E RIMEDI Per un buon funzionamento dell'apparecchio, per prolungare la sua durata e perché funzioni sempre nelle ottimali condizioni di sicurezza, è opportuno, almeno una volta all'anno, fare ispezionare l'apparecchio da personale qualifi cato. Si tratterà normalmente di effettuare le seguenti operazioni: - rimozione di eventuali ossidazioni dai bruciatori; - rimozione di eventuali incrostazioni dall'elettrodo; - pulizia della camera di combustione; - controllo dell'accensione, spegnimento e funzionamento dell'apparecchio; - controllo del corretto funzionamento del ventilatore; - controllo del pressostato aria; - controllo dei condotti scarico fumi, aspirazione aria. Le indicazioni seguenti sono indirizzate unicamente a tecnici qualifi cati ed autorizzati ad interventi sull apparecchio. ANOMALIA AUSA SOLUZIONE Non si accende lo scaldabagno Manca alimentazione elettrica Manca alimentazione gas Aria nella tubazione del gas Luce verde spenta ollegare alla rete Aprire gas Sfogare hiamare il centro di Assistenza Non vi è presenza di scintilla ma il ventilatore funziona Pressostato guasto Tubetto del pressostato non collegato o tagliato Elettrodo di accensione/rilevazione rotto Sostituire Verifi care - sostituire - inserire Sostituire avo elettrodo interrotto Sostituire - scollegare Scheda elettronica non rileva la fiamma Verifi care - sistemare Elettrovalvola principale non apre Verifi care - sistemare Non si accende il bruciatore Elettrodo di accensione/rilevazione rotto Verifi care - sostituire avo elettrodo interrotto Verifi care - sostituire Scheda elettronica non rileva la fiamma Verifi care i contatti dei connettori e se necessario sostituire la scheda Elettrovalvola principale non apre ontrollo e se necessario sostituire Non si spegne il bruciatore alla chiusura dell'acqua Nella versione GPL controllare la pressione di alimentazione del gas Flussostato guasto Regolare e nel caso sostituire il regolatore di pressione della bombola Sostituire Tentativi di accensione ripetuti Tubazioni del condotto speciale di scarico/aspirazione mal inserite ontrollare ed aggiustare Fiamma del bruciatore irregolare e l'apparecchio successivamente si spegne ondotto scarico/aspirazione non ben installato ontrollare la tenuta del condotto 6

17 ENGLISH IDRABAGNO ESI It complies with the essential requirements of the following Directives: Gas Appliance Directive 2009/42/E Electromagnetic ompatibility Directive 2004/08/E Low Voltage Directive 2006/95/E Ecodesign Requirements for Energy-Related Products Directive 2009/25/E Indication by Labelling of the onsumption of Energy Directive 200/30/EU Delegated Regulation (EU) No. 82/203 Delegated Regulation (EU) No. 84/203 5AP274 WARNINGS AND SAFETY 8 2 DESRIPTION OF THE APPLIANE 9 2. Appliance parts/size and connections Technical data Water circuit Multi-wire electrical diagram INSTALLATION Standards Wall mounting Positioning Evacuating products of combustion Room ventilation Electrical connections Gas connection Water connection Gas conversion Setting the appliance OMMISSIONING Start-up Modifica della temperatura acqua calda sanitaria Spegnimento temporaneo Spegnimento per lunghi periodi Operation Withdrawal range graph Using the appliance MAINTENANE 30 6 REMOVING THE ASING Accessing the modulation circuit board TROUBLESHOOTING 3 NOTE This manual contains data and information for both the user and the installer. The user should refer specifi cally to the following sections for information on how to use the boiler: - Warnings and safety - ommissioning - Maintenance - Troubleshooting. The user should not interfere with the safety devices, replace product parts, tamper with the appliance or attempt to repair it. These tasks should be performed exclusively by professionally qualifi ed technicians. The manufacturer is not responsible for any damages caused by noncompliance with the above and/or the regulations in force. The following symbols are used in some parts of the manual: WARNING = for tasks which require particular care and suitable preparation. FORBIDDEN = for tasks which MUST NOT be performed. 7

18 Idrabagno ESI WARNINGS AND SAFETY Should the water be particularly hard, adding a softener will reduce the required cleaning frequency of the heat exchanger, ensuring optimum performance of the appliance. The boiler must be installed by a professionally qualifi ed technician in compliance with the regulations in force. Boilers produced at our facilities are manufactured paying specific attention to individual components, so as to protect the user and the installer from possible accidents. We therefore remind the qualifi ed technicians that after any work has been carried out on the product, particular attention should be paid to the electrical connections, particularly as regards the stripped part of the conductors which must not in any way protrude from the terminal board. This avoids any contact with the live parts of the conductor. This installer and user manual constitutes an integral part of the product. Please ensure that it is always supplied with the appliance, even when transferred to another owner or user or moved to another system. If it is damaged or lost, please request another copy from your local Technical Support entre. Any work or maintenance on the appliance must be carried out by a qualifi ed professional. Boiler maintenance must be carried out at least once per year, scheduling ahead with the Technical Support entre. Boilers IDRABAGNO ESI must be equipped solely with original accessories. The installer should explain to users how the appliance works and inform them of the key safety regulations. This boiler must be used for the purposes for which it was specifi cally made. The manufacturer is not liable contractually or non-contractually for damage caused to people, animals or property caused by installation, adjustment or maintenance errors or improper use of the appliance. After having removed the packaging, check the condition and completeness of the contents. If there are any problems, please contact the dealer from whom you bought the appliance. Dispose of packaging in the relevant bins at specifi c collection centres. Rubbish must be disposed of safely and using an environmentally friendly procedure. At the end of its useful life, the product should not be disposed of as urban solid waste but should be taken to a separated waste collection centre. When installing the appliance, the user should be aware that: - in case of water leaks, the water supply should be turned off; - the Technical Support entre should be promptly informed. If the boiler is to be left unused for a long period of time, the Technical Support entre should be contacted to carry out the following operations as a minimum: - turning the main appliance switch and the general system switch to off ; - shutting off the gas and water valves; - draining the system if there is a risk of freezing. Before cleaning, disconnect the boiler from the mains, fl icking the system two-pole switch and the main control panel switch to OFF. For safety reasons, please remember that: The appliance is not to be used by children or unassisted people with disabilities. Electric devices or appliances such as switches and household appliances must not be used if you can smell gas or unburned gas. In this case: - open the doors and windows to air the room; - close the gas isolation device; - promptly request assistance from the Technical Support entre or a qualifi ed professional. Do not touch the device with wet body parts or in bare feet. Do not rest objects on the boiler. Do not alter the safety or control devices without authorisation and instructions from the appliance manufacturer. Do not pull, disconnect or twist the appliance electrical cables, even if they are disconnected from the mains. Do not block or reduce the size of the air vents in the room where the appliance is installed. The air vents are essential for correct combustion. Do not leave fl ammable containers and substances in the room where the device is installed. Do not leave packaging material within children's reach as it could be dangerous. It must be disposed of according to the regulations in force. Do not use the appliance for purposes other than that specifi ed. Do not expose the boiler to weathering; it is not designed to operate outside and does not have an automatic anti-freeze system. If there is a risk of freezing, the boiler should be drained. Do not tamper with sealed components. 8

IT - Manuale d uso per l utente BS II 24 BS II 24 FF BS II 24 CF

IT - Manuale d uso per l utente BS II 24 BS II 24 FF BS II 24 CF IT - Manuale d uso per l utente BS II 24 BS II 24 FF BS II 24 CF Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto la caldaia di ns. produzione. Siamo certi di averle fornito

Διαβάστε περισσότερα

Gruppo idraulico solare a singola via

Gruppo idraulico solare a singola via Gruppo idraulico a singola via per impianti solari termici ΣΥΓΚΡΟΤΗΜΑ ΚΥΚΛΟΦΟΡΗΤΗ ΜΟΝΗΣ ΓΡΑΜΜΗΣ ΓΙΑ ΗΛΙΑΚΑ ΣΥΣΤΗΜΑΤΑ ΒΕΒΙΑΣΜΕΝΗΣ ΚΥΚΛΟΦΟΡΙΑΣ Il Descrizione Περιγραφή gruppo di circolazione viene utilizzato

Διαβάστε περισσότερα

IT - Manuale d uso per l utente EGIS PLUS 24 EGIS PLUS 24 FF EGIS PLUS 24 CF

IT - Manuale d uso per l utente EGIS PLUS 24 EGIS PLUS 24 FF EGIS PLUS 24 CF IT - Manuale d uso per l utente GR EGIS PLUS 24 EGIS PLUS 24 FF EGIS PLUS 24 CF Egregio Signore, desideriamo ringraziarla per aver preferito nel suo acquisto la caldaia di ns. produzione. Siamo certi di

Διαβάστε περισσότερα

NINFA 24 MCS 3540F611

NINFA 24 MCS 3540F611 cod. 3540F611 05/2007 (Rev. 00) 3540F611 NINF 24 MCS ISTRUZIONI PER L USO L'INSTLLZIONE E L MNUTENZIONE INSTRUCTIONS FOR USE, INSTLLTION ND MINTENNCE INSTRUCTIONS D'UTILISTION, D'INSTLLTION ET D'ENTRETIEN

Διαβάστε περισσότερα

NINFA T 24 MS 3540G951

NINFA T 24 MS 3540G951 cod. 3540G951 02/2008 (Rev. 00) 3540G951 NINF T 24 MS ISTRUZIONI PER L USO L'INSTLLZIONE E L MNUTENZIONE INSTRUCTIONS FOR USE, INSTLLTION ND MINTENNCE INSTRUCTIONS D'UTILISTION, D'INSTLLTION ET D'ENTRETIEN

Διαβάστε περισσότερα

caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno

caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno it caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno manuale per l uso destinato all utente ed all installatore en high efficiency wall-mounted gas-fired boilers for external use operating and installation

Διαβάστε περισσότερα

caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno

caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno IT caldaie murali ad alto rendimento destinate all esterno manuale per l uso destinato all utente ed all installatore EN high efficiency wall-mounted gas-fired boilers for external use operating and installation

Διαβάστε περισσότερα

CLAS PREMIUM EVO 24/30/35 CLAS PREMIUM EVO SYSTEM 18/24/35. Manuale d uso per l utente

CLAS PREMIUM EVO 24/30/35 CLAS PREMIUM EVO SYSTEM 18/24/35. Manuale d uso per l utente CLAS PREMIUM EVO Manuale d uso per l utente CALDAIA MURALE ISTANTANEA A CONDENSAZIONE ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ ΑΕΡΙΟΥ CLAS PREMIUM EVO 24/30/35 CLAS PREMIUM EVO SYSTEM 18/24/35 Egregio Signore, desideriamo

Διαβάστε περισσότερα

ALIXIA V01. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia

ALIXIA V01. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Τεχνικό βιβλίο εγκατάστασης και συντήρησης ΟΙ ακόλουθες οδηγίες αφορούν συσκευές

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης ΑΤΜΟΣΥΣΤΗΜΑ

Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης ΑΤΜΟΣΥΣΤΗΜΑ Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης Sistema stirante ΑΤΜΟΣΥΣΤΗΜΑ Indice - Περιεχόμενα IT Descrizione... 4 Descrizione... 4 Pannello comandi... 4 Ferro di tipo professionale... 4 Ferro di tipo domestico...

Διαβάστε περισσότερα

GENUS PREMIUM EVO GENUS PREMIUM EVO 24/30/35 SYSTEM 12/18/24/30/35. Manuale d uso per l utente

GENUS PREMIUM EVO GENUS PREMIUM EVO 24/30/35 SYSTEM 12/18/24/30/35. Manuale d uso per l utente GENUS PREMIUM EVO Manuale d uso per l utente CALDAIA MURALE ISTANTANEA A CONDENSAZIONE ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ ΑΕΡΙΟΥ GENUS PREMIUM EVO 24/30/35 GENUS PREMIUM EVO SYSTEM 12/18/24/30/35 Egregio Signore,

Διαβάστε περισσότερα

CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.)

CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (P.E.C.) Consigliamo di configurare ed utilizzare la casella di posta elettronica certificata tramite il webmail dedicato fornito dal gestore

Διαβάστε περισσότερα

Bruciatore di gasolio

Bruciatore di gasolio Installation, use and maintenance instructions Oδηγίες εγκατάστασης, χρήσης και συντήρησης I GR Bruciatore di gasolio Καυστήρας Πετρελαίου Funzionamento monostadio Μονοβάθμιοι CODICE Κ ΙΚΟΣ MODELLO ΜΟΝΤΕΛΟ

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης RASOIO DEPILATORE. IT pagina 1 ΕΛ σελίδα 12

Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης RASOIO DEPILATORE. IT pagina 1 ΕΛ σελίδα 12 Istruzioni per l uso Οδηγίες χρήσης RASOIO DEPILATORE IT pagina 1 ΕΛ σελίδα 12 [A] [B1] [B2] [B3] 4 [E] 1 2 1 3 2 5 [C1] [C2] [D1] 3 4 7 6 [D2] [D3] 5 6 8 9 10 Type E1101 IPX5 IN: 3V Battery Battery Ni-MH

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni tecniche per l installazione e la manutenzione. Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia

Istruzioni tecniche per l installazione e la manutenzione. Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Istruzioni tecniche per l installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Τεχνικό βιβλίο εγκατάστασης και συντήρησης IT GR CALDAIA MURALE A CONDENSAZIONE

Διαβάστε περισσότερα

TALIA GREEN EXT. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia

TALIA GREEN EXT. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Τεχνικές οδηγίες για την εγκατάσταση και τη συντήρηση Το εγχειρίδιο αυτό προορίζεται

Διαβάστε περισσότερα

TALIA EX. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia

TALIA EX. Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Istruzioni tecniche per l'installazione e la manutenzione Questo libretto è destinato agli apparecchi installati in Italia Τεχνικές οδηγίες για την εγκατάσταση και τη συντήρηση Το εγχειρίδιο αυτό προορίζεται

Διαβάστε περισσότερα

Τεχνικές οδηγίες για την εγκατάσταση και τη συντήρηση ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ ΤΗΛΕΧΕΙΡΙΣΤΉΡΙΟ CLIMA MANAGER

Τεχνικές οδηγίες για την εγκατάσταση και τη συντήρηση ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ ΤΗΛΕΧΕΙΡΙΣΤΉΡΙΟ CLIMA MANAGER Τεχνικές οδηγίες για την εγκατάσταση και τη συντήρηση ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ ΤΗΛΕΧΕΙΡΙΣΤΉΡΙΟ CLIMA MANAGER INDICE Generalità...3 Avvertenze per l installatore Marcatura CE Targhetta caratteristiche...4

Διαβάστε περισσότερα

NIAGARA C 25 CF - 25 FF - 30 FF. NIAGARA C Green 25-35. Manuale d'uso per l'utente. Βιβλίο χρήσης για το χρήστη

NIAGARA C 25 CF - 25 FF - 30 FF. NIAGARA C Green 25-35. Manuale d'uso per l'utente. Βιβλίο χρήσης για το χρήστη Manuale d'uso per l'utente Βιβλίο χρήσης για το χρήστη IT GR CALDAIA MURALE A GAS CON ACCUMULO ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ CALDAIA MURALE A GAS A CONDENSAZIONE CON ACCUMULO ΕΠΙΤΟΙΧΟΣ ΛΕΒΗΤΑΣ ΑΕΡΙΟΥ ΣΥΜΠΥΚΝΩΣΗΣ

Διαβάστε περισσότερα

CLAS EVO CLAS EVO SYSTEM

CLAS EVO CLAS EVO SYSTEM CLAS EVO CLAS EVO SYSTEM Istruzioni tecniche per l istallazione e la manutenzione CALDAIA MURALE ISTANTANEA CLAS EVO 24 FF CLAS EVO 28 FF CLAS EVO SYSTEM 24 FF CLAS EVO SYSTEM 28 FF CLAS EVO SYSTEM 32

Διαβάστε περισσότερα

3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2004 Sony Corporation

3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2004 Sony Corporation 3-087-936-53(1) Manuale delle applicazioni del computer Οδηγός εφαρµογών υπολογιστή IT GR Digital Video Camera Recorder 2004 Sony Corporation Da leggere subito Per utilizzare la videocamera, leggere il

Διαβάστε περισσότερα

LIVSGNISTA GB IT ES PT GR IE

LIVSGNISTA GB IT ES PT GR IE LIVSGNISTA GB ES IT PT GR GB IT ES PT GR IE GB IT ES PT GR IE ENGLISH 4 ITALIANO 19 ESPAÑOL 35 PORTUGUÊS 51 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 67 Language, Lingua, Idioma, Idioma, Γλώσσα Country, Paese, País, País, Χώρα ENGLISH

Διαβάστε περισσότερα

3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2003 Sony Corporation

3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer. εφαρµογών υπολογιστή. Digital Video Camera Recorder. 2003 Sony Corporation 3-084-946-52(1) Manuale delle applicazioni del computer Οδηγός εφαρµογών υπολογιστή IT GR Digital Video Camera Recorder 2003 Sony Corporation Da leggere subito Per utilizzare la videocamera, leggere il

Διαβάστε περισσότερα

GAS GAS LIQUIDO METANO

GAS GAS LIQUIDO METANO 11-14 IT AVVERTENZA Questo libretto contiene dati ed informazioni destinati sia all utente che all installatore. Nello specifico l utente deve porre attenzione ai capitoli: Avvertenze generali e sicurezze,

Διαβάστε περισσότερα

ENGLISH. Intended use

ENGLISH. Intended use SC800 ENGLISH English Intended use Your Black & Decker Hair Dryer has been designed for drying hair as described in this manual. This product is intended for household use only. Safety instructions Warning!

Διαβάστε περισσότερα

New 105 touch. mantenimiento. à πƒπ π πø Ã TM TM π TMÀ

New 105 touch. mantenimiento. à πƒπ π πø Ã TM TM π TMÀ New 105 touch It Uso e manutenzione ES MANUAL DE USO Y mantenimiento en Use and maintenance PT MANUAL DE USO E MANUTENÇÃO fr de Manuel d instructions pour l emploi Bedienungs-und wartungsanleitung EL Ã

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso della funzione di rete/ Οδηγίες λειτουργίας δικτύου

Istruzioni per l uso della funzione di rete/ Οδηγίες λειτουργίας δικτύου 3-078-154-41 (1) Istruzioni per l uso della funzione di rete/ Οδηγίες λειτουργίας δικτύου 2002 Sony Corporation Marchi di fabbrica Memory Stick e sono marchi registrati di Sony Corporation. I marchi BLUETOOTH

Διαβάστε περισσότερα

www.blackanddecker.eu 1 English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10

www.blackanddecker.eu 1 English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10 www.blackanddecker.eu 5 4 3 2 1 English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10 5 4 3 6 2 7 9 8 A 2 ENGLISH Intended use Your Black & Decker blender has been designed for blending, mixing and crushing of solid and liquid

Διαβάστε περισσότερα

ECO 8-10 BRUCIATORE DI GASOLIO LIGHT OIL BURNERS BRULEUR FIOUL DOMESTIQUE ÖLBRENNER QUEMADORES PARA GASÓLEO ΚΑΥΣΤΗΡΑΣ ΠΕΤΡΕΛΑΙΟΥ

ECO 8-10 BRUCIATORE DI GASOLIO LIGHT OIL BURNERS BRULEUR FIOUL DOMESTIQUE ÖLBRENNER QUEMADORES PARA GASÓLEO ΚΑΥΣΤΗΡΑΣ ΠΕΤΡΕΛΑΙΟΥ BRUCIATORE DI GASOLIO LIGHT OIL BURNERS BRULEUR FIOUL DOMESTIQUE ÖLBRENNER QUEMADORES PARA GASÓLEO ΚΑΥΣΤΗΡΑΣ ΠΕΤΡΕΛΑΙΟΥ ECO 8-10 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE INSTALLATION AND NOTICE MAINTENANCE

Διαβάστε περισσότερα

CE 0694 SM 30001 RBC 24 - RBS 24 R 20 E - R 24 E - RS 20 E- RS 24 E- RS 30 E TA01E009.E0605

CE 0694 SM 30001 RBC 24 - RBS 24 R 20 E - R 24 E - RS 20 E- RS 24 E- RS 30 E TA01E009.E0605 Εγχειρίδιο λειτουργίας και ρύθµισης για λέβητες µε ηλεκτρονική πλακέττα MINIO SM 3000 Μοντέλα: R 4 - RS 4 R 0 - R 4 - RS 0 - RS 4 - RS 30 0694 ocumentazione Tecnica RINT RUITORI S.p.. Montelabbate (PU)

Διαβάστε περισσότερα

Parts 1. Lid 2. Large reamer 3. Small reamer 4. Pulp strainer 5. Jug (500ml capacity) 6. Motor Base 7. Anti drip tap

Parts 1. Lid 2. Large reamer 3. Small reamer 4. Pulp strainer 5. Jug (500ml capacity) 6. Motor Base 7. Anti drip tap CJ750 ENGLISH (Original instructions) Parts 1. Lid 2. Large reamer 3. Small reamer 4. Pulp strainer 5. Jug (500ml capacity) 6. Motor Base 7. Anti drip tap Intended use Your Black & Decker citrus juicer

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-071-133-51 (1) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες λειτουργίας Πριν θέσετε

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso. Sommario LLD 8M121 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2

Istruzioni per l uso. Sommario LLD 8M121 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2 Istruzioni per l uso LAVASTOVIGLIE IT Italiano, 1 ES Español, 43 EN English,15 PT Português, 57 DE Deutsch, 29 EL Ελληνικά, 71 Sommario Scheda prodotto, 2 Precauzioni e consigli, 3 Sicurezza generale Smaltimento

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso. Sommario LSB 5B019 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2

Istruzioni per l uso. Sommario LSB 5B019 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2 Istruzioni per l uso LAVASTOVIGLIE IT EN FR Sommario Italiano, 1 English, 14 Français, 27 Scheda prodotto, 2 EL Ελληνικά, 40 Precauzioni e consigli, 3 Sicurezza generale Smaltimento Risparmiare e rispettare

Διαβάστε περισσότερα

DCR-HC32E/HC33E/ HC39E/HC42E/HC43E

DCR-HC32E/HC33E/ HC39E/HC42E/HC43E 2-584-907-43 (1) Digital Video Camera Recorder Manuale delle istruzioni δηγ ς ρήσης IT GR DCR-HC32E/HC33E/ HC39E/HC42E/HC43E Printed in Japan 2005 Sony Corporation Da leggere subito 2 Prima di utilizzare

Διαβάστε περισσότερα

(ES) ADVERTENCIA: LEER ATENTAMENTE LAS ADVERTENCIAS ANTES EL USO DE APARADO. (DE) ACHTUNG: DIE ANWEISUNGEN BITTE VOR GEBRAUCH SORGFÄLTIG LESEN.

(ES) ADVERTENCIA: LEER ATENTAMENTE LAS ADVERTENCIAS ANTES EL USO DE APARADO. (DE) ACHTUNG: DIE ANWEISUNGEN BITTE VOR GEBRAUCH SORGFÄLTIG LESEN. (IT) ATTENZIONE: LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DELL UTILIZZO. (EN) WARNING: READ THE INSTRUCTIONS CAREFULLY BEFORE USE. (FR) ATTENTION: LIRE ATTENTIVEMENT LES ISTRUCTIONS AVANT L USAGE. (DE) ACHTUNG: DIE

Διαβάστε περισσότερα

www.blackanddecker.eu English 3 Italiano 7 Ελληνικά 12

www.blackanddecker.eu English 3 Italiano 7 Ελληνικά 12 www.blackanddecker.eu 4 5 6 3 1 2 13 7 8 12 11 10 9 English 3 Italiano 7 Ελληνικά 12 7 A B 2 ENGLISH Intended use Your Black & Decker iron has been designed for ironing garments made of linen, cotton,

Διαβάστε περισσότερα

1 Italiano La vostra troncatrice portatile CARDI è un utensile elettrico progettato per eseguire tagli rettilinei su materiali lapidei, come cemento armato, mattoni, muratura, pietra naturale, metalli

Διαβάστε περισσότερα

Powerful Solutions TM

Powerful Solutions TM Powerful Solutions TM BL300 English (Original Instructions) 2 (Original Instructions) English Intended use Your Black & Decker blender has been designed for blending, mixing and crushing of solid and liquid

Διαβάστε περισσότερα

Οδηγός Χρήσης Κάµερας

Οδηγός Χρήσης Κάµερας 3-088-340-42(1) Manuale delle istruzioni della videocamera [IT] / Οδηγός Χρήσης Κάµερας [GR] Manuale delle istruzioni della videocamera Da leggere subito Οδηγός Χρήσης Κάµερας ιαβάστε πρώτα αυτό Digital

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-089-914-43 (1) Istruzioni per l uso [IT]/Οδηγίες λειτουργίας [GR] Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente il presente manuale e conservarlo

Διαβάστε περισσότερα

BR925LR BR950R. www.blackanddecker.eu

BR925LR BR950R. www.blackanddecker.eu www.blackanddecker.eu BR925LR BR950R English (Original instructions) 4 Italiano (Traduzione del testo originale) 10 Ελληνικά (Μετάφραση των πρωτότυπων οδηγιών) 17 2 3 ENGLISH ENGLISH Intended use Your

Διαβάστε περισσότερα

Manuale d istruzioni. User and installation instructions. Conseils d utilisation et d installation. Instrucciones para el uso e instalación

Manuale d istruzioni. User and installation instructions. Conseils d utilisation et d installation. Instrucciones para el uso e instalación Manuale d istruzioni User and installation instructions Conseils d utilisation et d installation Instrucciones para el uso e instalación Kullanım ve kurulum için talimatlar Οδηγίες χρήσης και εγκατάστασης

Διαβάστε περισσότερα

EKKO ART CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI

EKKO ART CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI Manuale per il collegamento e l uso - Installation and operation manual Manuel pour le raccordement et l emploi - Manual para el conexionado y el uso Installations-und Benutzerhandbuch - Εγχειρίδιο σύνδεσης

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-076-898-51 (1) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες Χρήσεως Πριν θέσετε τη

Διαβάστε περισσότερα

ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 12

ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 12 3 2 7 6 5 4 1 ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 12 10 11 9 8 12 14 13 9 15 16 17 19 18 4 11 11 3 20 2 8 10 2 5 7 6 19 21 22 3 ENGLISH ENGLISH Intended use Your Black & Decker vacuum cleaner has been designed

Διαβάστε περισσότερα

FHBP 604 4I PW T XS FHBP 603 3I T XS FHBP 803 3I T XS FHFB 302 2I T

FHBP 604 4I PW T XS FHBP 603 3I T XS FHBP 803 3I T XS FHFB 302 2I T FHBP 604 4I PW T XS FHBP 603 3I T XS FHBP 803 3I T XS FHFB 302 2I T Manuale d istruzioni Piano di cottura da incasso Operating and maintenance instruction for hobs Electric hobs Οδηγιες λειτουργιας και

Διαβάστε περισσότερα

LSB 5B019. Οδηγίες χρήσης

LSB 5B019. Οδηγίες χρήσης LSB 5B019 IT Italiano Istruzioni per l uso LAVASTOVIGLIE - Sommario Istruzioni per l uso, 1 Precauzioni e Consigli, 2-3 Scheda prodotto, 8 Assistenza, 10 Installazione, 11-12 Descrizione dell apparecchio,13

Διαβάστε περισσότερα

Manuale delle istruzioni δηγ ς ρήσης

Manuale delle istruzioni δηγ ς ρήσης 2-587-623-42 (1) Digital Video Camera Recorder Manuale delle istruzioni δηγ ς ρήσης IT GR DCR-DVD92E/DVD202E/DVD203E/ DVD403E/DVD602E/DVD653E/ DVD703E/DVD803E 2005 Sony Corporation Da leggere subito Prima

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso. Sommario LTB 4B019 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2

Istruzioni per l uso. Sommario LTB 4B019 LAVASTOVIGLIE. Scheda prodotto, 2 Istruzioni per l uso LAVASTOVIGLIE IT EN NL Sommario Italiano, 1 English, 14 Nederlands, 28 Scheda prodotto, 2 PT Português, 41 EL Ελληνικά, 54 PL Polski, 67 Precauzioni e consigli, 3 Sicurezza generale

Διαβάστε περισσότερα

u Do not block the vents of the appliance. u Avoid inhaling dust when emptying the appliance or the dustbag. u Always empty the product outside.

u Do not block the vents of the appliance. u Avoid inhaling dust when emptying the appliance or the dustbag. u Always empty the product outside. WBV1450 WBV1405P A 10 B C D E 2 F G 3 ENGLISH (Original instructions) Intended use Your Black & Decker vacuum cleaner has been designed for wet and dry vacuum cleaning purposes. This appliance is intended

Διαβάστε περισσότερα

ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΤΕΧΝΙΚΑ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ

ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΤΕΧΝΙΚΑ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ ΟΙΚΟΝΟΜΙΑ & ΔΙΟΙΚΗΣΗ ΠΛΗΡΟΦΟΡΙΚΗ ΚΑΤΑΛΟΓΟΣ ΒΙΒΛΙΩΝ 2015-2016 ΠΙΑΔΑΓΩΓΙΚΑ ΤΕΧΝΙΚΑ Οι Εκδόσεις Δίσιγμα ξεκίνησαν την πορεία τους στο χώρο των ελληνικών εκδόσεων τον Σεπτέμβριο του 2009 με κυρίαρχο οδηγό

Διαβάστε περισσότερα

MAX ENGLISH 4 ITALIANO 7 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 10

MAX ENGLISH 4 ITALIANO 7 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 10 MAX 1000ml 500ml ENGLISH 4 ITALIANO 7 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 10 2 3 1 4 5 MAX 1000ml 6 500ml 2 5 A B 4 5 7 C D 4 3 E 3 ENGLISH ENGLISH Intended use Your Black & Decker water filter has been designed to deliver pure

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder 3-072-318-51 (2) Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες

Διαβάστε περισσότερα

FRAGMA CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI

FRAGMA CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI Manuale per il collegamento e l uso - Installation and operation manual Manuel pour le raccordement et l emploi - Manual para el conexionado y el uso Installations und Benutzerhandbuch - Εγχειρίδιο σύνδεσης

Διαβάστε περισσότερα

Presso il rivenditore, al numero verde o sul sito www.edilkamin.com può trovare il nominativo del Centro Assistenza più vicino.

Presso il rivenditore, al numero verde o sul sito www.edilkamin.com può trovare il nominativo del Centro Assistenza più vicino. TITANO PLUS I Installazione, uso e manutenzione p. 2 UK Installation, use and maintenance p. 12 E Instalación, uso y mantenimiento p. 22 P Instalação, uso e manutenção p. 32 GR Εγκατάσταση, χρήση και συντήρηση

Διαβάστε περισσότερα

Quasar 320 SMC Classic Quasar 320 SMC Smart Quasar 320 SMC Exclusive Quasar 400 SMC Classic Quasar 400 SMC Smart Quasar 400 SMC Exclusive

Quasar 320 SMC Classic Quasar 320 SMC Smart Quasar 320 SMC Exclusive Quasar 400 SMC Classic Quasar 400 SMC Smart Quasar 400 SMC Exclusive ISTRUZIONI PER L USO INSTRUCTION MANUAL BETRIEBSANWEISUNG MANUEL D INSTRUCTIONS INSTRUCCIONES DE USO MANUAL DE INSTRUÇÕES GEBRUIKSAANWIJZING BRUKSANVISNING BRUGERVEJLEDNING BRUKSANVISNING KÄYTTÖOHJEET

Διαβάστε περισσότερα

CLIMA MANAGER ISTRUZIONI OPERATIVE OPERATING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONSDE FONCTIONNEMENT INSTRUCCIONES OPERATIVAS ΟΔΗΓΙΕΣ ΛΕΙΤΟΥΡΓΙΑΣ

CLIMA MANAGER ISTRUZIONI OPERATIVE OPERATING INSTRUCTIONS INSTRUCTIONSDE FONCTIONNEMENT INSTRUCCIONES OPERATIVAS ΟΔΗΓΙΕΣ ΛΕΙΤΟΥΡΓΙΑΣ CLIMA MANAGER CONTROLLO REMOTO MODULANTE MODULATING REMOTE CONTROL COMMANDE A DISTANCE MODULAIRE CONTROL REMOTO MODULANTE ΧΕΙΡΙΣΤΗΡΙΟ ΑΠΟΣΤΑΣΕΩΣ ΜΕ ΔΙΑΜΟΡΦΩΣΗ ISTRUZIONI OPERATIVE OPERATING INSTRUCTIONS

Διαβάστε περισσότερα

FRAGMA CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI

FRAGMA CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI Manuale per il collegamento e l uso - Installation and operation manual Manuel pour le raccordement et l emploi - Manual para el conexionado y el uso Installations und Benutzerhandbuch - Εγχειρίδιο σύνδεσης

Διαβάστε περισσότερα

MAX ENGLISH 5 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 11

MAX ENGLISH 5 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 11 MAX 1000ml 500ml ENGLISH 5 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 11 2 3 1 4 5 MAX 1000ml 6 500ml 2 5 A B 4 5 7 C D 4 RESET 3 E 3 9 F 8 11 10 G H 4 ENGLISH ENGLISH Intended use Your Black & Decker water filter has been designed

Διαβάστε περισσότερα

ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 13

ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 13 3 2 7 6 5 4 1 ENGLISH 4 ITALIANO 8 ΕΛΛΗΝΙΚΑ 13 11 12 10 9 8 13 15 14 10 16 17 18 20 19 4 12 3 12 21 8 2 9 11 2 5 7 6 20 22 23 24 J 3 ENGLISH ENGLISH Intended use Your Black & Decker vacuum cleaner has

Διαβάστε περισσότερα

SIDE. SIDE 50x50 SIDE 2 SIDE 3

SIDE. SIDE 50x50 SIDE 2 SIDE 3 SIDE SIDE 50x50 SIDE 2 SIDE 3 I Installazione uso e manutenzione pag 2 UK Installation use and maintenance page 15 F Installation usage et maintenance pag 28 E Instalacin uso y mantenimiento pag 41 D Installations-

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-080-368-32( Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες λειτουργίας Πριν θέσετε

Διαβάστε περισσότερα

Presso il rivenditore, al numero verde o sul sito www.edilkamin.com può trovare il nominativo del Centro Assistenza più vicino.

Presso il rivenditore, al numero verde o sul sito www.edilkamin.com può trovare il nominativo del Centro Assistenza più vicino. FORTE PLUS I FORTE PLUS, Installazione, uso e manutenzione p. 2 UK FORTE PLUS, Installation, use and maintenance p. 12 E FORTE PLUS, Instalación, uso y mantenimiento p. 22 P FORTE PLUS, Instalação, uso

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-072-653-52 (3) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες λειτουργίας Πριν θέσετε

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-080-163-32(1) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες Χρήσεως Πριν θέσετε τη

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder 3-079-468-35 (1) Digital Video Camera Recorder Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες

Διαβάστε περισσότερα

Comando Remoto - Remote Control Control Remoto - Απομακρυσμένο Χειριστήριο

Comando Remoto - Remote Control Control Remoto - Απομακρυσμένο Χειριστήριο Comando Remoto - Remote Control Control Remoto - Απομακρυσμένο Χειριστήριο Sime HOME MANUALE PER L INSTALLAZIONE E L USO - INSTALLATION AND USE MANUAL MANUAL DE INSTALACIÓN Y USO - ΕΓΧΕΙΡΊΔΙΟ ΕΓΚΑΤΆΣΤΑΣΗΣ

Διαβάστε περισσότερα

CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI

CONSERVARE CON CURA QUESTE ISTRUZIONI Manuale per il collegamento e l uso - Installation and operation manual Manuel pour le raccordement et l emploi - Manual para el conexionado y el uso Installations-und Benutzerhandbuch - Εγχειρίδιο σύνδεσης

Διαβάστε περισσότερα

HDR-HC3E. Manuale delle istruzioni Οδηγός Χρήσης. Digital HD Video Camera Recorder. http://www.sony.net/ 2-661-356-63(1) IT/GR

HDR-HC3E. Manuale delle istruzioni Οδηγός Χρήσης. Digital HD Video Camera Recorder. http://www.sony.net/ 2-661-356-63(1) IT/GR 2-661-356-63(1) Digital HD Video Camera Recorder Manuale delle istruzioni Οδηγός Χρήσης IT HDR-HC3E http://www.sony.net/ IT/ Printed in Japan 2006 Sony Corporation Da leggere subito Prima di utilizzare

Διαβάστε περισσότερα

BK30. www.blackanddecker.eu

BK30. www.blackanddecker.eu www.blackanddecker.eu BK30 English (Original Instructions) 1. Display 2 (Original Instructions) English Intended use Your Black & Decker Scale has been designed for weighing the human body. This product

Διαβάστε περισσότερα

Istruzioni per l uso Gebruiksaanwijzing IT (2-23) NL (24-45) PT (46-67) GR (68-91)

Istruzioni per l uso Gebruiksaanwijzing IT (2-23) NL (24-45) PT (46-67) GR (68-91) Istruzioni per l uso Gebruiksaanwijzing Instruções para o uso Οδηγίες χρήσεως CS 330 CS 360 CS 370 CS 400 Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso

Διαβάστε περισσότερα

Tipologie installative - Installation types Type d installation - Installationstypen Tipos de instalación - Τυπολογίες εγκατάστασης

Tipologie installative - Installation types Type d installation - Installationstypen Tipos de instalación - Τυπολογίες εγκατάστασης AMPADE MOOCROMATICHE VIMAR DIMMERABII A 0 V~ - VIMAR 0 V~ DIMMABE MOOCHROME AMP AMPE MOOCHROME VIMAR VARIATEUR 0 V~ - DIMMERFÄHIGE MOOCHROMATICHE AMPE VO VIMAR MIT 0 V~ ÁMPARA MOOCROMÁTICA VIMAR REGUABE

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-074-616-21 (1) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di usare l apparecchio, leggere attentamente questo manuale e conservarlo per riferimenti futuri. Οδηγίες λειτουργίας Πριν θέσετε

Διαβάστε περισσότερα

ZBNC - ZBNC/I - ZBNC/L FRAGMA 3D

ZBNC - ZBNC/I - ZBNC/L FRAGMA 3D Manuale per il collegamento e l uso - Installation and operation manual Manuel pour le raccordement et l emploi - Installations-und Benutzerhandbuch Manual para el conexionado y el uso - Manual para la

Διαβάστε περισσότερα

Eikon Arké Idea Plana 8000

Eikon Arké Idea Plana 8000 Eikon Arké Idea Plana 8000 20420 20421 19420 19421 16591 16592 14420 14421 08496 08497 Istruzioni per l installazione - Istruzioni d uso Installation instructions - User instructions Instructions d installation

Διαβάστε περισσότερα

Intended use Your Black & Decker citrus juicer has been designed for juicing citrus fruits. This product is intended for household use only.

Intended use Your Black & Decker citrus juicer has been designed for juicing citrus fruits. This product is intended for household use only. CJ200 English (Original Instructions) Parts 1. Reamer 2. Pulp strainer 3. Jug (500ml capacity) 4. Motor Base Intended use Your Black & Decker citrus juicer has been designed for juicing citrus fruits.

Διαβάστε περισσότερα

Digital Video Camera Recorder

Digital Video Camera Recorder 3-081-415-32(1) Digital Video Camera Recorder Istruzioni per l uso Prima di utilizzare l apparecchio, leggere attentamente il presente manuale e conservarlo per eventuali riferimenti futuri. Οδηγίες Χρήσεως

Διαβάστε περισσότερα

DC1005. www.blackanddecker.eu

DC1005. www.blackanddecker.eu www.blackanddecker.eu DC1005 1 2 7 3 6 5 4 2 (Original instructions) ENGLISH Intended use Your BLACK+DECKER DC1005 Travel Kettle has been designed for boiling water as described in this manual. Do not

Διαβάστε περισσότερα

Model S06HS. Bedienungsanleitung. Manual de instrucciones. Coffee maker. Safety EMC

Model S06HS. Bedienungsanleitung. Manual de instrucciones. Coffee maker. Safety EMC Model S06HS Italiano Ελληνικά Deutsch Français Español Português Nederlands Manuale di istruzioni βιβλίο οδηγιών Bedienungsanleitung Mode d'emploi Manual de instrucciones Manual de instruções Gebruiksaanwijzing

Διαβάστε περισσότερα

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA

IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA - CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO IMPARA LE LINGUE CON I FILM AL CLA Vedere film in lingua straniera è un modo utile e divertente per imparare o perfezionare una lingua straniera.

Διαβάστε περισσότερα

SG R. Χυτοσιδηρός λέβητας. Εγχειρίδιο εγκατάστασης, χρήσης και συντήρησης. Η ενότητα για τη Χρήστη είναι στο τέλος του εγχειριδίου

SG R. Χυτοσιδηρός λέβητας. Εγχειρίδιο εγκατάστασης, χρήσης και συντήρησης. Η ενότητα για τη Χρήστη είναι στο τέλος του εγχειριδίου Χυτοσιδηρός λέβητας SG R Εγχειρίδιο εγκατάστασης, χρήσης και συντήρησης Η ενότητα για τη Χρήστη είναι στο τέλος του εγχειριδίου Η εγκατάσταση της συσκευής πρέπει να γίνει από εξειδικευμένο προσωπικό και

Διαβάστε περισσότερα

Capitolo 5. Caratteristiche del film 5.1. Films da adoperare pagina 06 5.2. Calcolo della fascia A pagina 06

Capitolo 5. Caratteristiche del film 5.1. Films da adoperare pagina 06 5.2. Calcolo della fascia A pagina 06 Minipack-torre S.p.A. Via Provinciale, 54-24044 Dalmine (BG) - Italy Tel. (035) 563525 Fax (035) 564945 E-mail: info@minipack-torre.it http://www.minipack-torre.it I ISTRUZIONE PER L INSTALLAZIONE, L USO

Διαβάστε περισσότερα

AETERNA 25 N AETERNA 25 NR AETERNA 29 F AETERNA 29 FR

AETERNA 25 N AETERNA 25 NR AETERNA 29 F AETERNA 29 FR ΕΓΚΑΤΑΣΤΑΣΗ, ΣΥΝΤΗΡΗΣΗ, ΧΡΗΣΗ ΛΕΒΗΤΩΝ ΤΟΙΧΟΥ ΜΕ ΑΕΡΙΟ AETERNA 25 N AETERNA 25 NR AETERNA 29 F AETERNA 29 FR AETERNA 25 F AETERNA 25 FR AETERNA IN 25 F AETERNA IN 25 FR AETERNA ES 25 F AETERNA ES 25 FR

Διαβάστε περισσότερα

Guida utente - User Guide - Guide utilisateur Benutzerhandbuch - Guía de usuario - Οδηγός χρήστη

Guida utente - User Guide - Guide utilisateur Benutzerhandbuch - Guía de usuario - Οδηγός χρήστη Guida utente - User Guide - Guide utilisateur Benutzerhandbuch - Guía de usuario - Οδηγός χρήστη Sistema domotico By-me By-me home automation system Système domotique By-me Hausautomationssystem By-me

Διαβάστε περισσότερα

à πƒπ π πø Ã TM TM π TMÀ

à πƒπ π πø Ã TM TM π TMÀ IT USO E MANUTENZIONE ES MANUAL DE USO Y MANTENIMIENTO EN USE AND MAINTENANCE PT MANUAL DE USO E MANUTENÇÃO FR DE MANUEL D INSTRUCTIONS POUR L EMPLOI BEDIENUNGS- UND WARTUN- GTSANLEITUNG EL à πƒπ π πø

Διαβάστε περισσότερα

Indice TS6511 HD. Italiano

Indice TS6511 HD. Italiano TS6511 HD Indice 1 Norme di sicurezza... 2 2 Descrizione del prodotto e collegamenti... 3 2.1 Pannello frontale... 3 2.2 Pannello posteriore e connessioni... 3 2.3 Telecomando... 4 2.3.1 Tasti e funzioni

Διαβάστε περισσότερα

SK3050W SK3050O SK5050

SK3050W SK3050O SK5050 SK3050W SK3050O SK5050 ENGLISH Your Black & Decker kitchen scale have been designed for weighing food and food products. This product is intended for household use only. Important safeguards Warning! When

Διαβάστε περισσότερα

AY-AP9KR AE-A9KR AY-AP12KR AE-A12KR AY-AP18KR AE-A18KR AY-AP24KR AE-A24KR POKOJOWY KLIMATYZATOR TYPU SPLIT INSTRUKCJA OBSŁUGI

AY-AP9KR AE-A9KR AY-AP12KR AE-A12KR AY-AP18KR AE-A18KR AY-AP24KR AE-A24KR POKOJOWY KLIMATYZATOR TYPU SPLIT INSTRUKCJA OBSŁUGI AY-AP9KR AY-APKR AY-AP8KR AY-APKR INDOOR UNIT UNITÀ INTERNA ΕΣΩΤΕΡΙΚΗ ΣΥΣΚΕΥΗ UNIDADE INTERIOR Ç ÜNİTE JEDNOSTKA WEWNĘTRZNA OUTDOOR UNIT UNITÀ ESTERNA ΕΞΩΤΕΡΙΚΗ ΣΥΣΚΕΥΗ UNIDADE EXTERIOR DİŞ ÜNİTE JEDNOSTKA

Διαβάστε περισσότερα

TERMOFORO. Istruzioni per l uso Operating instructions Instrucciones de uso Οδηγίες χρήσης IT pagina 1 GB page 5 ES página 9 EL σελίδα 13 TERMOFORO

TERMOFORO. Istruzioni per l uso Operating instructions Instrucciones de uso Οδηγίες χρήσης IT pagina 1 GB page 5 ES página 9 EL σελίδα 13 TERMOFORO MI000126 Istruzioni per l uso Operating instructions Instrucciones de uso Οδηγίες χρήσης IT pagina 1 GB page 5 ES página 9 EL σελίδα 13 TERMOFORO TERMOFORO HEATING PAD TERMÓFORO ΘΕΡΜΟΦΟΡΑ www. imetec.com

Διαβάστε περισσότερα

Gasoline Tiller Motozappa A Benzina Σκαπτικό Βενζίνης

Gasoline Tiller Motozappa A Benzina Σκαπτικό Βενζίνης Gasoline Tiller Motozappa A Benzina Σκαπτικό Βενζίνης LE41140-40W LE41173-60W Original instructions Istruzioni originali ΟΔΗΓΙΕΣ ΧΡΗΣΗΣ DESCRIPTION OF THE SYMBOLS Symbols are used in this manual to attract

Διαβάστε περισσότερα

MANUALE USO E MANUTENZIONE

MANUALE USO E MANUTENZIONE OS 305 E SO 3005 E MANUALE USO E MANUTENZIONE OPERATOR INSTRUCTION BOOK MANUEL D UTILISATION ET D ENTRETIEN MANUAL DE USO Y MANTENIMIENTO MANUAL DE USO E MANUTENO ΕΓΧΕΙΡΙΙΟ ΧΡΗΣΗΣ ΚΑΙ ΣΥΝΤΗΡΗΣΗΣ KULLANIM

Διαβάστε περισσότερα

Test Data Management in Practice

Test Data Management in Practice Problems, Concepts, and the Swisscom Test Data Organizer Do you have issues with your legal and compliance department because test environments contain sensitive data outsourcing partners must not see?

Διαβάστε περισσότερα

AY-AP7FHR AY-AP7FHR-WH AY-AP9FHR AY-AP9FHR-WH AY-AP12FHR AY-AP12FHR-WH

AY-AP7FHR AY-AP7FHR-WH AY-AP9FHR AY-AP9FHR-WH AY-AP12FHR AY-AP12FHR-WH AY-AP7FHR AY-AP7FHR-WH AY-AP9FHR AY-AP9FHR-WH AY-APFHR AY-APFHR-WH INDOOR UNIT UNITÀ INTERNA UNIDADE INTERIOR ΕΣΩΤΕΡΙΚΗ ΣΥΣΚΕΥΗ Ç ÜN TE DZENHTZZBQ ;KJR AY-AP7FHR AY-AP7FHR-WH AY-AP9FHR AY-AP9FHR-WH AY-APFHR

Διαβάστε περισσότερα

www.blackanddecker.eu English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10

www.blackanddecker.eu English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10 www.blackanddecker.eu 2 3 1 2 3 1 English 3 Italiano 6 Ελληνικά 10 5 7 6 4 A 8 B 2 ENGLISH Intended use Your Black & Decker rice cooker has been designed for cooking rice. This product is intended for

Διαβάστε περισσότερα

AIR CONDITIONER OWNER S MANUAL ENGLISH ITALIANO ESPAÑOL FRANÇAIS DEUTSCH ΕΛΛΗΝΙΚΆ PORTUGUÊS DUTCH

AIR CONDITIONER OWNER S MANUAL ENGLISH ITALIANO ESPAÑOL FRANÇAIS DEUTSCH ΕΛΛΗΝΙΚΆ PORTUGUÊS DUTCH OWNER S MANUAL AIR CONDITIONER Please read this manual carefully before operating your set and retain it for future reference. TYPE : (Air-to-Water Heat Pump) P/NO : MFL57490702 www.lge.com ENGLISH ITALIANO

Διαβάστε περισσότερα

Intended use Your Black & Decker Food Processor comes with 7 accessories* to perform below functions:

Intended use Your Black & Decker Food Processor comes with 7 accessories* to perform below functions: FX400 FX400BMG 7 6 (Original instructions) ENGLISH 1. Filler cap 2. Lid 3. Blender jug 4. Jug base 5. Jug seal 6. Blender blade 7. Blender blade holder 8. Motor coupling 9. Food processor body 10. Control

Διαβάστε περισσότερα

Refrigerator. user manual. imagine the possibilities. Thank you for purchasing this Samsung product. This manual is made with 100 % recycled paper.

Refrigerator. user manual. imagine the possibilities. Thank you for purchasing this Samsung product. This manual is made with 100 % recycled paper. Refrigerator user manual This manual is made with 100 % recycled paper. imagine the possibilities Thank you for purchasing this Samsung product. Free Standing Appliance DA68-03008E-01.indb 1 14. 4. 11.

Διαβάστε περισσότερα

Εγκατάσταση λογισμικού και αναβάθμιση συσκευής Device software installation and software upgrade

Εγκατάσταση λογισμικού και αναβάθμιση συσκευής Device software installation and software upgrade Για να ελέγξετε το λογισμικό που έχει τώρα η συσκευή κάντε κλικ Menu > Options > Device > About Device Versions. Στο πιο κάτω παράδειγμα η συσκευή έχει έκδοση λογισμικού 6.0.0.546 με πλατφόρμα 6.6.0.207.

Διαβάστε περισσότερα

ISTRUZIONI PER L USO Pag. 1 INSTRUCTIONS FOR USE Pag. 8 INSTRUCCIONES DE USO Pag. 15 MODE D'EMPLOI Pag. 22 ΟΔΗΓΙΕΣ ΧΡΗΣΗΣ Σελ. 29

ISTRUZIONI PER L USO Pag. 1 INSTRUCTIONS FOR USE Pag. 8 INSTRUCCIONES DE USO Pag. 15 MODE D'EMPLOI Pag. 22 ΟΔΗΓΙΕΣ ΧΡΗΣΗΣ Σελ. 29 2014-SPR6Volts-01 MULTiFiLTER AGROFiLTER AiRFiLTER ISTRUZIONI PER L USO Pag. 1 INSTRUCTIONS FOR USE Pag. 8 INSTRUCCIONES DE USO Pag. 15 MODE D'EMPLOI Pag. 22 ΟΔΗΓΙΕΣ ΧΡΗΣΗΣ Σελ. 29 DATI FABBRICANTE - MANUFACTURER

Διαβάστε περισσότερα